ULTIMI POST

giovedì 2 novembre 2017

La lavanda in fiore, a spasso per la Provenza... in camper - 11/13 Luglio 2015


In Provenza tra i Campi di Lavanda in camper, dove il panorama è una cartolina che gioca con le tonalità del viola e del giallo dei girasoli e l'inebriante profumo di lavanda si diffonde nell'aria...



- L'importante non è la meta, ma quello che incontri lungo la strada. - 
(Enzo G. Baldoni)


Un weekend in Provenza durante la fioritura della lavanda è un'esperienza imperdibile che offre panorami e profumi impareggiabili.   
Decidiamo così di sfruttare un weekend luglio e partire con il camper alla scoperta di questi luoghi.   

- 1 GIORNO: Bernezzo (CN) - Apt (307 Km)   


Non abbiamo un itinerario preciso ma soltanto l'indicazione di alcuni luoghi che dovrebbero offrire la vista dei campi  di lavanda migliori e pertanto, di buon mattino, partiamo da casa e ci dirigiamo nel paese d'Oltralpe tramite il Colle della Maddalena.

Questa strada è per noi la più rapida per raggiungere i magnifici paesini Provenzali e ci permette di viaggiare su strade senza pedaggio in modo agevole.   
Quando si raggiunge il Colle, la vista è splendida... il verde dei prati, le pecore che pascolano e il cielo azzurro, rende il panorama da cartolina.   



Poco prima di Sisteron, come nostra abitudine, ci fermiamo al centro commerciale per il pieno di gasolio e l'acquisto di pane ed altre squisitezze nella grande Boulangerie annessa.

Imbocchiamo successivamente la strada che ci condurrà verso Sault attraverso un percorso tra le colline e le montagne dell'alta provenza da cui si può godere di paesaggi e viste fantastiche seppur la strada, presentando numerose curve e saliscendi, non sia così scorrevole.



La bellezza e il fascino della Provenza stanno però nel ritrovarsi improvvisamente di fronte ad uno scorcio, un paese o un castello che paiono usciti da un libro... il ritmo è lento ed in ogni dove si respira quell'aria autentica e tradizionale che ha saputo mantenere inalterato lo splendore di questi luoghi.























I migliori panorami sui campi di lavanda che possiamo osservare, durante questo tratto di strada, sono quelli che dall'alto ci inducono lo sguardo sulla vallata sottostante, tappezzata da tanti fazzoletti nelle tonalità del lilla e del blu.




E' indubbiamente un percorso poco battuto dal turismo, siamo noi a tu per tu con il frinire delle cicale e gli spazi sterminati.


Dopo il paese di Sault riscendiamo verso il Luberon e cerchiamo sistemazione in un campeggio di Apt, visto su internet e segnato tra le possibili opzioni.

Siamo fortunati e troviamo una piazzola proprio nel Camping Le Luberon dove paghiamo per due notti... scopriremo che essendo il periodo della festa nazionale, questa è una zona molto battuta.
Il campeggio è ottimo, possiede ampie piazzole ombreggiate, cosa assolutamente da tenere in considerazione in questo periodo e in questa zona, blocco sanitari pulito, una bella zona relax con tre piscine di cui una per bambini ed un bar che organizza alcune serate con pizza o paella.
Il centro di Apt si trova a circa 1 Km dal campeggio, quest ultimo è però ubicato in collina ed il rientro a piedi, visto il caldo, sarebbe alquanto faticoso. Decidiamo così di non visitare il paese che, a causa anche del mercato del sabato e della festa della lavanda della domenica, non ci permette di trovare un parcheggio libero. 

Il caldo e il viaggio ci hanno stancato e pertanto trascorriamo il resto della giornata in piscina, cosa graditissima a Tommy che avendo appena un anno apprezza e si diverte come un matto; siccome proprio questa sera il bar prepara su prenotazione le pizze da asporto decidiamo di approfittarne.


Concludiamo la serata in relax contenti della sistemazione trovata.


- 2 GIORNO: Apt - Valensole - Apt (120 Km)

Dopo colazione decidiamo di spingerci fino al Plateau de Valensole che, da quanto abbiamo letto, dovrebbe presentare i più scenografici campi di Lavanda.




L'altopiano di Valensole ha una superficie di 800 Km quadrati ed è il regno della lavanda; nel mese di luglio la pianta in fiore, ricopre i campi che si trasformano in macchie di viola, intramezzate da quelle gialle dei girasoli, deliziando la vista ed offrendo quei panorami che tanto si apprezzano sulle cartoline e sulle riviste.

Come si raggiunge l'altipiano, in prossimità dei maggiori campi, vi sono ampi parcheggi dove è possibile sostare per fare tutte le fotografie del caso ed acquistare svariati prodotti, a base del pregiato fiore, presso i produttori locali.





Consigliamo di informarsi in merito alle date esatte in cui ogni paese organizza la sua festa della lavanda perché esso coincide con il taglio della pianta ed oltre quel giorno molto difficilmente sarà ancora possibile ammirare lo spettacolo viola.


Rimaniamo affascinati dalla bellezza di questi luoghi ed il profumo intenso fa da cornice ad un quadro meraviglioso.


Volendo comprare alcune piantine di lavanda, ricerchiamo tra i vari negozi di vendita diretta, molti dei quali vendono però solo i prodotti ottenuti da questa pianta, e le troviamo da Lavandes Angelvin


Ci spingiamo fino al paese di Valensole ma senza fermarci e successivamente rientriamo in campeggio.

Anche solo percorrere queste stradine è un piacere per gli occhi, di tanto in tanto abbarbicati su di una collina si possono intravedere alcuni villaggetti splendidi (village perchés).
Saignon
Visto il caldo intenso dedichiamo il pomeriggio al relax e ai bagni in piscina. 
La sera il campeggio organizza la serata Paella e decidiamo così di mangiare presso il bar della piscina; le aspettative non vengono deluse e gustiamo un ottima cena ad altrettanto ottimo prezzo.

- 3 GIORNO: Apt - Bernezzo (284 Km)


Il nostro weekend fuori porta si è concluso ed è il momento di ritornare a casa.

Rientriamo in Italia sempre dal Colle della Maddalena che anche questa volta si rivela libero dal traffico e di percorso agevole. 
Abbiamo trascorso tre giorni coniugando il relax alla scoperta di splendidi paesaggi che solo la Provenza riesce ad offrire; questa terra sa riservare belle sorprese in ogni momento dell'anno: panorami idilliaci, villaggi di altri tempi splendidamente arroccati, ottima cucina e sapori autentici.



Curiosità

LA LAVANDA IN PROVENZA
Ammirare la lavanda in fiore è uno dei viaggi più classici ed ambiti della Provenza, soprattutto se fatto tra fine giugno e i primi di luglio quando la pianta  è nel massimo del suo splendore.
Molti sono i luoghi da cui si può partire per un itinerario di questo tipo: Plateau de Valensole, Abbazia di Senanque, Priorato di Salagon, Plateau de Cleparedes...
Si possono trovare numerosissimi prodotti, venduti direttamente dai produttori, a base di questa pianta: oli essenziali, prodotti di bellezza, miele, profumi per la casa...   



Viaggiare con i bimbi


- Correre tra gli sterminati campi di lavanda
Un tuffo nella piscina del Campeggio di Apt



Indirizzi Utili

DORMIRE
                     
Camping Le Luberon, Avenue de Saignon - Departmentale 48 - APT (GPS 43.866449, 5.413274)




SHOPPING

Lavandes Angelvin, Campagne Neuve - VALENSOLE (GPS 43.824593, 5.938059)



SITI UTILI



4 commenti:

  1. Complimenti: bel giro, bellissime foto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille! Posti meravigliosi da vedere almeno una volta nella vita.

      Elimina
  2. Risposte
    1. Grazie mille. Siamo contenti di poter essere utili.

      Elimina

TI E' PIACIUTO QUESTO DIARIO?
LASCIACI UN COMMENTO