ULTIMI POST

venerdì 15 febbraio 2019

Noli: una gita fuori porta

Una giornata a Noli: visita di quella che è stata considerata la Quinta Repubblica Marinara Borgo tra i più Belli d'Italia...



- Un paesaggio è uno stato d'animo - 
 (H. F. Amiel)


Una bella domenica primaverile di sole è l'occasione per un pranzo di pesce nella vicina Liguria.
Scegliamo Noli, borgo di ponente che ancora non conoscevamo.    

- Bernezzo - Noli (121 Km) 

In poco più di un'ora raggiungiamo la nostra destinazione ed essendo fuori stagione, non fatichiamo a trovare parcheggio.    



Noli è una graziosa cittadina della provincia di Savona, classificata tra i Borghi più belli d'Italia. 

Le sue origini sono da far risalire ai Romani, quando colonizzarono il Promontorio di Capo Noli mentre la fase di maggior spicco si ebbe nel IV secolo. 
Da ricordare come essa si affermò anche come Repubblica Marinara alleandosi con la Repubblica di Genova, mantenendo questo suo titolo dal 1192 al 1797 e divenendo pertanto la quinta Repubblica Marinara. 


Oggi è un piacevole borgo, riparato dai venti, in cui è piacevole passeggiare tra i suoi carruggi ammirando le importanti costruzioni che ancora conserva. 

Il Palazzo del Comune sorge sulla Piazza, affiancato alla sua Torre del XIII secolo con la merlatura a coda di rondine.





E sono le sue torri a contraddistinguere Noli e a mantenerne ancora l'aspetto medievale. 

Ricordiamo la Torre di Papone, posta appena fuori la prima cinta muraria, la Torre del Canto (o dei Quattro Canti) del XIII secolo e così chiamata perché posta agli angoli delle strade, la Torre di San Giovanni che divide la parte vecchia del borgo da quella nuova e la Torre della Marina sempre del XIII secolo..  
Torre del Canto
Torre del Canto

Torre di San Giovanni
Dal comune si raggiunge la Loggia della Repubblica che presenta un camminamento coperto e splendidi pavimenti; da qui proseguiamo la nostra visita tra i carruggi e le piazzette.
Loggia della Repubblica






















Raggiunti spazi più aperti è impossibile non scorgere la sagoma del Castello dei Marchesi del Carretto o Castello del Monte Ursino che si erge sulle pendici del monte da cui prende il nome.
Si è fatta ormai ora di pranzo e ci rechiamo al Ristorante dal Pucci, di cui avevamo precedentemente prenotato un tavolo, che propone ottimi piatti a base di pesce.



Sazi e soddisfatti ci dirigiamo sul lungomare dove lasciamo giocare Tommy con la sabbia. 

Anche qui il panorama è incantevole, da un lato i bei palazzi del borgo e dall'altro il mare ed il suo promontorio.


Non dobbiamo infine dimenticare gli edifici di culto religioso presenti nel centro e subito fuori le mura: la Chiesa di Nostra Signora delle Grazie vicino al Palazzo Vescovile, l'Oratorio di Sant'Anna del 1771, la Chiesa di San Pietro la cattedrale che si affaccia sulla piazza centrale e infine San Paragorio in stile romanico nonché una delle costruzione tra le più antiche della zona.  
San Paragorio
San Paragorio



Oratorio di San'Anna

La nostra gita fuori porta è ormai giunta al termine e nel pomeriggio rientriamo verso casa.

Abbiamo scoperto un Borgo della Liguria assolutamente da visitare, in grado di sorprendere con il suo clima, i suoi colori e la bellezza che lo caratterizza.



Viaggiare con i bimbi
- La spiaggia vicinissima al centro, in cui potranno giocare o fare il bagno nei mesi caldi.  



Indirizzi Utili

MANGIARE

Ristorante dal Pucci, Via C. Colombo 81 - 17026 NOLI (SV) (GPS 44.205537, 8.413945)





Nessun commento:

Posta un commento

TI E' PIACIUTO QUESTO DIARIO?
LASCIACI UN COMMENTO