ULTIMI POST

martedì 12 marzo 2019

Lucca in occasione dei Comics... in hotel


Unite la bellezza della cittadina Toscana di Lucca ad uno dei festival del fumetto più importanti al mondo ed avrete un'insolito e perfetto weekend e/o ponte di ognissanti...


- Datemi una maschera e vi dirò la verità- 
 (O. Wilde)


Un'ottima occasione per visitare Lucca è quella della festività di Tutti i Santi quando, nei quattro giorni a cavallo di Ottobre e Novembre, la meravigliosa cittadina Toscana ospita la Fiera del Fumetto "Lucca Comics & Games" ormai diventata la prima in Europa e seconda al Mondo.
Personalmente avevo già avuto modo di visitare la fiera, quando ancora si teneva nel Polo Fieristico e durante le primissime edizioni in città, ma il diario è riferito alle ultime visite con la famiglia.    


La manifestazione attira migliaia di turisti ed è quasi impossibile trovare una sistemazione per la notte all'interno delle mura cittadine, soprattutto se si necessita di una sola notte; la nostra scelta è così ricaduta sul piccolo borgo di Celle Puccini dove si trova il Ristorante Puccini Bed & Breakfast di gestione familiare, con un ottimo rapporto qualità prezzo e la possibilità di usufruire di una cena in tipico stile "toscano".    

- Bernezzo - Lucca (320 Km)   
Partendo di buon ora da casa, poco prima di pranzo si raggiunge la cittadina toscana.
Il parcheggio, durante queste giornate di manifestazione è particolarmente complicato ma, dopo qualche giro, un posto lo si riesce a trovare, noi ci orientiamo solitamente verso la zona stadio. 



Lucca è una delle più belle cittadine toscane, situata sulla riva del fiume Serchio e a poca distanza dalle montagne della Garfagnana; è conosciuta per essere la città delle 100 chiese, visto il grande numero di edifici di culto che vi si trovano, ma anche per la sua cinta muraria cinquecentesca che, ancora intatta, ne circonda integralmente il nucleo storico.

Le sue origini non sono certe e, mentre alcuni storici la ricollocano come antico insediamento ligure, altri la ritengono di origine romana.
Considerata una delle principali capitali del Regno Longobardo poté ampliarsi e affermarsi, restando una delle cittadine più importanti anche nel Medioevo.



Il modo migliore per iniziare l'esplorazione della città è camminare lungo le sue mura interamente percorribili: quattro chilometri e undici baluardi in cui i lucchesi giornalmente si riversano per una passeggiata, tra alberi secolari, anfratti nascosti e parchi giochi per bambini; dall'alto delle mura si può osservare all'interno lo splendido centro storico e all'esterno l'ampio fossato con i suoi giardini.


Ridiscendendo le mura ci si ritrova nel suo centro storico, un gioiello inserito nella lista dei Patrimoni dell'Unesco, meravigliosamente bello da visitare passeggiando tra le sue stradine, senza seguire un itinerario preciso, ma lasciandosi trasportare dal flusso dei visitatori.



Non possiamo però dimenticare i numerosi edifici di interesse tra cui le già citate chiese, di cui è ricca: il Duomo risale al XI secolo ed dedicato a San Martino presenta una facciata in stile romanico ed interni gotici con al centro la tomba di Ilaria del Carretto opera di Jacopo della Quercia.

Campanile Duomo San Martino
Campanile Duomo San Martino

Altro edificio religioso di spicco è la Chiesa di San Michele, che si erge sull'omonima piazza, centro nevralgico della città.




Altre chiese, particolarmente belle, nonostante la loro semplicità sono la Chiesa di S. Frediano realizzata nella prima metà del 1100 e la Chiesa di Santa Maria poco lontana dal Duomo.
Chiesa San Frediano
Campanile Chiesa San Frediano

Chiesa di Santa Maria
Dalla Piazza San Michele parte Via Fillungo, una delle vie più importanti della città nonché anima dello shopping, su cui si affacciano eleganti edifici.
Percorrendo Via Fillungo si raggiunge quello che può essere considerato il simbolo di Lucca: la particolarissima Piazza Anfiteatro.
Di origine romana, qui sorgeva l'antico foro, da cui la forma ovale che ancora contraddistingue la piazza; all'interno di essa troviamo ristorantini e negozi tipici toscani nei quali è impossibile non soffermarsi per una pausa. (purtroppo non troviamo più le foto che possano rendere giustizia allo splendore di questo luogo ma preferiamo non inserire quelle non di nostra proprietà, provenienti dal web)
Dopo la breve sosta, riprendendo la visita si raggiunge un altro simbolo della città, altrettanto insolito grazie alla presenza di un albero che cresce sulla sua sommità: Torre Guinigi.
Nella zona della Torre si trovano ancora numerose botteghe artigiane.

Torre Guinigi

Torre Guinigi














Ogni angolo di Lucca è una nuova scoperta: un palazzo antico, una torre, una chiesa; tutte delizie per lo sguardo.
Splendide ville, alcune visitabili come Villa Bottini, dispongono di splendidi giardini che fanno dimenticare di trovarsi in centro.
Parco Villa Bottini




Torre delle Ore

  


Abbiamo precisato ad inizio diario, che nel periodo della Fiera, la città è presa d'assalto dai tanti appassionati che oltre ad accedere agli stand si riversano nel centro. L'aspetto più caratteristico è indubbiamente la presenza di moltissimi cosplayer: persone che si travestono come i loro eroi dei fumetti/cartoni/telefilm preferiti, rendendo Lucca un tripudio multicolore. 
Le mura sono il luogo ideale dove poter sfilare e dove si tiene tra l'altro il concorso (contest) per i "travestimenti migliori".





























Fuori e dentro le mura sono invece dislocati i principali stand fieristici, suddivisi per argomenti: stand delle case editrici, stand di vendita usato, stand sui giochi di ruolo, stand dedicati al Giappone...

Dopo una giornata in giro, stanchi ci dirigiamo verso il Ristorante Puccini Bed & Breakfast prenotato con largo anticipo.

Il locale, a conduzione famigliare, offre la possibilità oltre al pernottamento e ad un'abbondante colazione a buffet, di cenare con un menù tipico del territorio; una coccola per tutti.
Ci troviamo a Celle dei Puccini, una frazione di Pescaglia, che deve il suo nome a Giacomo Puccini, in quanto paese natio del nonno e luogo in cui il musicista trascorse alcuni anni della sua infanzia.  
In questa piccola borgata il tempo sembra essersi fermato e, lasciata l'auto nel piazzale lungo la strada principale, la si percorre a piedi.
  

Dopo la colazione che conclude degnamente il nostro pernottamento, ritorniamo a Lucca dove trascorreremo la mattinata ed il primo pomeriggio, prima del rientro.



Generalmente la seconda giornata la dedichiamo alla visita della fiera, acquistando i biglietti solo per quella data (i biglietti possono essere acquistati alle biglietterie dedicate, già dal tardo pomeriggio del giorno precedente). 

Chi non è particolarmente interessato agli stand può continuare la visita della città, soffermandosi ad osservare coloro che sfilano o assistendo agli spettacoli liberi.

La nostra due giorni in terre lucchesi si è conclusa, abbiamo unito la scoperta di una splendida città, nella quale sicuramente torneremo in periodo più tranquillo, a quella di una kermesse del tutto particolare ed unica.
Il connubio può essere perfetto se si viaggia con i figli, andando ad accontentare i gusti di grandi e piccini.






Curiosità

STORIA DI LUCCA COMICS & GAMES
Le prime notizie legate a questa fiera risalgono al 1966 quando in città venne ospitata la seconda edizione del Salone Internazionale dei Comics da qui per anni, tra alti e bassi vennero organizzate altre manifestazioni analoghe con l'aiuto di alcune associazione venutesi a creare per l'occasione.
Nel 1995 assunse la denominazione di Lucca Comics & Games mentre dal 2006, in occasione dei 40 anni della nascita, la rassegna viene spostata all'interno delle mura cittadine abbandonando definitivamente l'Area Fieristica.
La crescita esponenziale di anno in anno della fiera, l'ha portata ad essere la prima in Italia ed in Europa e la seconda al mondo dietro a quella di Tokyo.






Viaggiare con i bimbi
- La visita della fiera tra fumetti, cartoni, personaggi in costume e spettacoli musicali.
- A passeggio sulle mura, tra parchi e giardini.




Indirizzi Utili

DORMIRE

Ristorante Puccini Bed & Breakfast - Via Meletoli 29 - 55064 CELLE DEI PUCCINI - PESCAGLIA (LU) (GPS 43.965927, 10.456334)



SITI UTILI

https://www.luccacomicsandgames.com




Nessun commento:

Posta un commento

TI E' PIACIUTO QUESTO DIARIO?
LASCIACI UN COMMENTO