ULTIMI POST

mercoledì 10 aprile 2019

BOLLINI e VIGNETTE per l'Estero



Quando ci si reca all'estero con il proprio mezzo è buona norma informarsi in anticipo di quali siano le regole e leggi adottate in quella Nazione, relativamente ad eventuali bollini o vignette da acquistare e necessarie per poter circolare sulle loro strade e/o autostrade.



Ecco qui un breve riassunto, che verrà di volta in volta implementato o aggiornato, su alcune Nazioni che conosciamo o in cui abbiamo previsto una visita nel breve/medio periodo:


AUSTRIA
Autostrade:
Per utilizzare Autostrade e superstrade austriache tutti i veicoli devono essere provvisti di contrassegno (vignetta).
Nel tratto autostradale fino all'uscita Inssbruck sud non è obbligatorio il contrassegno ma si paga il pedaggio al casello del Ponte Europa, successivamente lungo il percorso diventa obbligatorio.
Esistono varie tipologie di bollini in base alla durata e al tipo di veicolo (due ruote o automezzi/autovetture fino a 3,5 t.).
Attualmente il costo è:
- Annuale: automezzi fino a 3,5 t. € 89,20 - due ruote € 35,50
- Bimestrale: automezzi fino a 3,5 t. € 26,80 - due ruote € 13,40
- 10 Giorni: automezzi fino a 3,5 t. € 9,20 - due ruote € 5,30
Le sanzioni per chi è sprovvisto di vignetta variano da € 120 fino a € 3000.
Il bollino può essere acquistato nelle Stazioni di rifornimento in prossimità della frontiera con l'Austria, in Austria presso gli Automobil Club, le compagnie assicurative, gli uffici postali, tabaccherie e stazioni di rifornimento.
E' anche possibile acquistarlo sul sito delle Autostrade all'indirizzo seguente:
https://www.asfinag.at/toll/vignette/

Bollini polveri sottili:
Il bollino per le polveri sottili è stato introdotto dal 2015 e si suddivide in 6 colori/classi ed è valido per i veicoli che transitano nelle zone ambientali a traffico limitato.
Attualmente è obbligatorio solo per i veicoli commerciali e ancora facoltativo per le automobili. 



BELGIO
Autostrade:
In Belgio le autostrade sono gratuite ad eccezione che per i veicoli per il trasporto merci di massa superiore alle 3,5 t.




Bollini polveri sottili:
In alcune città belghe (Anversa e Bruxelles) sono state introdotte delle zone ambientali chiamate LEZ (Low Emission Zone) dove per transitare è obbligatorio registrare anticipatamente il veicolo.
Siccome ognuna è soggetta a regole diverse la registrazione avviene in modo separato a seconda dell'area.

Attualmente abbiamo individuato un unico sito dove è possibile effettuare l'acquisto; qui è sufficiente compilare il modulo di registrazione ed allegare scansione del libretto di circolazione. Il costo è di € 19,90 più spese sia per l'area di Anversa che per quella di Bruxelles. 
https://www.lez-belgium.be/nc/it/negozio.html


FRANCIA
Autostrade:
In Francia le Autostrade sono a pagamento ad eccezione che in Bretagna, e sono presenti caselli in cui prendere il biglietto e/o pagare; la maggior parte sono automatizzati ed è possibile pagare in contanti o con carta di credito e bancomat (fino a qualche tempo fa utilizzavamo abitualmente e comodamente la carta di credito).
Anche qui esiste un tariffario in merito alla tipologia di veicolo: i mezzi fino a 2 m.  (auto) sono classificati in categoria 1, mezzi sopra i 2 m. e fino a 3 m sono classificati in categoria 2. Questo fa si che alcuni camper superino anche di pochi centimetri tali misure passando alla categoria 3 con relativo aumento del pedaggio; abitualmente è possibile, a meno che non si posseggano camper con stazza decisamente superiore, farsi declassare di categoria prima del pagamento, suonando al totem e indicando di possedere un "camping car".
Tenete presente che è comunque a discrezione dell'addetto declassare il veicolo in classe 2 o mantenerlo in quella superiore. 
Sito ufficiale autostrade Francesi:
https://www.autoroutes.fr/index.htm



Dal 2018 è possibile richiedere un Telepass Europeo valido per Italia, Francia, Spagna e Portogallo.

Per poter usare il telepass in Francia il veicolo non deve superare i 3 m. di altezza.
Occorre fare un po' di attenzione in quanto nelle corsie dedicate (ed in cui è indicato il limite di velocità di 30 Km/h) la barriera si alzerà avvicinandosi pian piano mentre nelle corsie miste, bisognerà comunque fermarsi ed attendere qualche istante l'apertura della barriera.
Il costo del Telepass è di € 6 per l'attivazione più € 2,40 per ogni mese di utilizzo in Francia.
Sito ufficiale Telepass Europeo: 
https://www.telepass.com/it/privati/servizi/servizi-di-mobilita/telepass-europeo



Bollini polveri sottili:
La Francia ha introdotto il bollino di identificazione inquinamento polveri sottili. 
In base alla tipologia del veicolo (anno immatricolazione, tipo di carburante...) viene rilasciato un bollino di diverso colore che ne identifica la classe e che ne permette o meno il transito in alcune aree.
Il bollino è attualmente obbligatorio solo in alcune zone.
Per richiederlo è sufficiente collegarsi al loro sito ufficiale e farne domanda compilando l'apposito modulo ed allegando la scansione del libretto del veicolo; il costo è di € 4,21, una tantum, comprendente le spese di spedizione (in alcuni giorni viene recapitato direttamente via posta ordinaria).
Sito ufficiale Francese: 
https://www.certificat-air.gouv.fr/

Attraverso il sito Green Zone (
https://www.green-zones.eu/it/) o con le App dedicate sarà possibile consultare in tempo reale lo stato dei divieti.
ATTENZIONE: oltre al sito ufficiale esistono altri siti attraverso i quali è possibile richiedere il bollino a costi decisamente più alti e superiori ai 20€.






GERMANIA
Autostrade:
In Germania le Autostrade (Autobahn) sono gratuite e seppure vi sia il limite consigliato dei 130 Km/h in realtà non esiste limite se non per veicoli particolari come camion, autobus, autovetture con rimorchio o autoveicoli con massa superiore ai 3,5 t.


Bollini polveri sottili:
In Germania è presente da anni il bollino di identificazione inquinamento polveri sottili (Feinstaub-Plakette) obbligatorio per automobili, autobus e autocarri che intendono accedere ad una zona ambientale.  
I bollini sono di vario colore in base alla categoria EURO del veicolo ma quelli antecedenti al verde (prima dell'EURO4) non vengono più rilasciati e di fatto sono così presenti il bollino verde e quello più recente blu.
l bollino è attualmente obbligatorio prevalentemente nelle grandi città ma anche su alcuni tratti di strade lungo la nazione.
Attraverso il sito Green Zone (https://www.green-zones.eu/it/) o con le App dedicate sarà possibile consultare in tempo reale le restrizioni al traffico previste per il bollino verde o blu.

Per richiederlo è sufficiente rivolgersi al primo centro DEKRA in Germania o in alcuni centri DEKRA in Italia, muniti di libretto di circolazione e in pochi minuti verrà rilasciato al costo di € 5,00.

E' anche possibile richiederlo al costo di € 15 + iva più  spese di spedizione, collegandosi al sito seguente e farne domanda compilando l'apposito modulo con allegata la scansione del libretto:
https://www.tuev-sued.de/auto_fahrzeuge/feinstaub-plakette/bestellen/italien
Altro sito dove sembra sia possibile richiedere il bollino al costo di € 6,00 più spedizione è:
https://www.berlin.de/labo/mobilitaet/kfz-zulassung/feinstaubplakette/shop.85047.php





PORTOGALLO
Autostrade:
In Portogallo le Autostrade sono generalmente di due tipi: a pedaggio tradizionale e a pedaggio esclusivamente elettronico per le quali è possibile pagare con sistema elettronico.
Come per la Francia e Portogallo dal 2018 è possibile richiedere un Telepass Europeo. 
Il costo del Telepass è di € 6 per l'attivazione più € 2,40 per ogni mese di utilizzo nella Penisola Iberica (Spagna e Portogallo).
Sito ufficiale Telepass Europeo: 
https://www.telepass.com/it/privati/servizi/servizi-di-mobilita/telepass-europeo


SPAGNA
Autostrade:
In Spagna le Autostrade (Autopistas) sono generalmente sottoposte a pedaggio mentre le Superstrade (Autovias) sono gratuite.
Come per la Francia e Portogallo dal 2018 è possibile richiedere un Telepass Europeo. 
Può essere usato con motocicli, autovetture con o senza rimorchio ma senza ruote gemellate, furgoni e minibus su due assi e quattro ruote.
Il costo del Telepass è di € 6 per l'attivazione più € 2,40 per ogni mese di utilizzo nella Penisola Iberica (Spagna e Portogallo).
Sito ufficiale Telepass Europeo: 
https://www.telepass.com/it/privati/servizi/servizi-di-mobilita/telepass-europeo


SVIZZERA
Autostrade:
Per circolare sulle strade Nazionali Svizzere (Autostrade e semiautostrade) è necessario il pagamento ed il possesso di un contrassegno (vignetta).
Questo obbligo è valido per tutti i veicoli ad eccezione di quelli soggetti ad una tassa per il traffico pesante. 
Il costo del contrassegno è di 40 Franchi (poco più di € 36) ed ha validità di 14 mesi dal 1 dicembre al 31 gennaio dei due anni successivi (es. 01 dicembre 2018 fino a 31 gennaio 2020); può essere acquistato in alcuni uffici ACI in Italia oppure su territorio Svizzero presso gli Uffici Postali, Stazioni di Rifornimento, Autorimesse, Agenzie Touring Club Svizzero e uffici Cantonali.  
Il mancato acquisto del contrassegno può portare ad una sanzione fino a 200 Franchi. 




Nessun commento:

Posta un commento

TI E' PIACIUTO QUESTO DIARIO?
LASCIACI UN COMMENTO