ULTIMI POST

Pubblicato il 24/01/18e aggiornato il

Arles a Pasqua e la festa della Feria in camper

Feria de Paques in camper, Arles

Arles in camper per la Feria di Pasqua: come festeggiare in modo insolito. Guida alla Feria e alla visita della Città "Romana" di Francia per eccellenza che a Pasqua si anima di atmosfera Spagnola, antiche tradizioni, sfilate di tori e mandriani (gardian) tra Abrivados e Bandidos.. 



- Ciò che non hai mai visto lo trovi dove non sei mai stato -


La "Feria de Paques" è una festa di influsso tipicamente spagnolo, che si svolge durante i  4 giorni a cavallo della Pasqua e che trasforma la Romana e antica città di Arles in un luogo vivace e animato, con ritmi travolgenti da cui è impossibile restare indifferenti.   

Abbiamo assistito a questa manifestazione nel 2013, nostro primo Viaggio in camper in Provenza e Costa Azzurra e successivamente in altre occasioni.

INDICE DELL'ARTICOLO




Arles: storia e siti da visitare

Arles è il comune più grande di Francia con un territorio maggiore di quello di Parigi; sorge sul Fiume Rodano e si trova tra Provenza e Camargue.

Ha origini Romane e la sua bellezza ed importanza consolidata in quegli anni la resero la "Piccola Roma di Gallia", tanto da diventare la seconda casa dell'Imperatore Costantino.
Molti i siti che vi consigliamo di visitare e che possono essere raggiunti per la maggior parte a piedi e nell'arco di una giornata.

Il centro storico è entrato a far parte della lista del Patrimonio Unesco con siti quali:  Arena, Teatro Romano, Criptoportici, Portale e Chiostro della Chiesa di Ste Trophime, le Terme di Costantino e la Necropoli degli Alyscamps (unico sito esterno al centro storico).

MONUMENTI ROMANI

Il Teatro Romano o Teatro Antico viene costruito tra il 27 e il 25 a.C. per volere di Augusto ed il suo recupero risale al 1855 dopo essere diventato negli anni prima cava, poi fortezza e quindi scomparso sotto case e giardini.
Il Teatro Romano di Arles, Patrimonio dell'Unesco
Teatro Romano

La splendida Arena viene costruita alla fine del 1° Secolo divenendo prima fortezza e poi piccola città. 
Per molti secoli è stata sede di combattimenti dei gladiatori e poteva accogliere fino a 20.000 persone. 
Oggi ospita corride e spettacoli soprattutto nel periodo della Feria.
Les Arenes di Arles è un simbolo della città
Arena

Rues des Arenes una strada arricchita da negozi e ristoranti conduce alla Piazza del Foro, caratterizzata dalla presenza di numerosi tavoli all'aperto. Dalla piazza si possono raggiungere i Criptoportici, immensi sotterranei costruiti per sostenere il Foro.

EDIFICI E PIAZZE DI ARLES

Tra le opere degne di nota troviamo la Cattedrale di Saint-Trophime con il suo chiostro, che ha visto l'incoronazione di diversi sovrani tra cui Federico Barbarossa. Il portale con i suoi intarsi e bassorilievi, spicca per la bellezza del dettaglio.
Cuore della città è Place de la Republique su cui si affacciano la Cattedrale di Saint Trophime e il Municipio mentre al centro svetta un maestoso Obelisco.

La piazza della Repubblica di Arles è il cuore pulsante della città
Place de la Republique

Il fascino di Arles risiede nelle strade acciottolate del suo centro, nei locali tipici, nella sua anima a metà tra la città e il villaggio provenzale che rimane però salda alle sue tradizioni.
Negozio provenzale nel centro di Arles


ARLES E VAN GOGH

La città è notoriamente associata al grande pittore Van Gogh che ad Arles ha trascorso gli ultimi anni della sua vita e che lo ha ispirato per la realizzazione di alcuni dei suoi più celebri quadri.

All'interno dello spazio espositivo Espace Van Gogh sorto sull'antico ospedale in cui il pittore è stato ricoverato per qualche tempo, dopo essersi tagliato l'orecchio, è presente una raccolta di opere a lui dedicate.
Splendido il giardino interno che sembra una fotografia del celebre "Le Jardin de l'Hopital d'Arles".
L'Espace Van Gogh sede dell'antico ospedale
Espace Van Gogh

La Fondazione Van Gogh, aperta nel 2014, ospita alcuni dipinti dell'autore oltre a mostre temporanee.  

La Feria di Arles


La Feria de Paques (esiste anche quella du Riz in programma a settembre) è l'evento che si tiene per i quattro giorni a cavallo di Pasqua.

La città in questo periodo si trasforma in un centro frizzante, colorato e così festoso da coinvolgere non solo i suoi abitanti ma anche i turisti che vi transitano.

La feria è una festa taurina tradizional-popolare di chiare impronte spagnole, che incentra il suo calendario di eventi sui tori e la musica. 

Durante la Feria di Pasqua sono numerosi gli eventi in programma

SPETTACOLI TAURINI

Numerosi gli appuntamenti e spettacoli: primi fra tutti le tradizionali corride e le incruente Course Camarguaise che si tengono nella magnifica Arena e che presentano il sold out settimane prima.

Le sfilate-evento da non perdere, che si tendono lungo le strade cittadine, sono gli Encierro e gli Abrivados che rappresentano il trasferimento dei tori dal recinto all'arena; i Bandido sono invece l'accompagnamento delle mandrie verso le stalle, da parte dei "gardian" o mandriani a cavallo.

La corsa dei tori nelle vie cittadine di Arles

SPETTACOLI MUSICALI E FOLKLORISTICI

Le esibizioni delle tante bande musicali (bodega o bandas) che si possono incontrare ad ogni angolo della città sono uno degli elementi più frizzanti e divertenti di tutta la festa. 
Vi accorgerete ben presto che, mentre state ascoltando la musica, già vi state muovendo al suo allegro ritmo.
Partite alla loro ricerca, ne ritroverete nelle piazze, vicino all'Arena, nel vicolo apparentemente più nascosto.
Una delle bande musicali durante la Feria di Arles

Lungo Boulevard des Licées, per tutto il periodo della festa, si può assistere a sfilate a cavallo ed in calesse di mandriani e Arlesiane, agghindati in sfavillanti costumi colorati tradizionali.

Le sfilate in costume di mandriani e arlesiane nel centro di Arles


GIOSTRE E CIBO DELLA FERIA

I più piccini non potranno resistere dal fare un giro su qualche giostra del grande luna park, allestito per l'occasione, che si estende fino alle sponde del Rodano.

Ed è ancora Boulevard de Licèes a riempirsi di bancarelle di ogni tipo di cibaria (kebab, churros, dolci vari, panini, patatine...)

Ogni locale infine non può essere ritenuto tale se non espone in bella vista la tradizionale Paella, in enormi pentoloni fumanti, mentre gli avventori sono intenti a gustare fiumi di Pastis.

Tipico piatto durante la Feria de Paque di Arles

Unite una città che vi saprà sorprendere, qualche sfizio culinario, l'allegria della gente e trascorrerete una Pasqua decisamente diversa dal solito.





Per Bambini

- Assistere alla corsa dei tori e alle sfilate tra le vie del centro
- Salire sulle giostre del grande Luna Park




Dove sostare ad Arles con il camper

Durante la Festa della Feria, può essere difficile trovare un luogo in cui sostare con il camper ed il nostro consiglio, visto il notevole afflusso di turisti, è quello di pernottare in campeggio.

1. Il Campeggio più vicino al centro di Arles, a circa 10 minuti a piedi, è il Camping City che è aperto da aprile a settembre. Offre ampie piazzole, piscina e bar.
Noi lo abbiamo scelto perché ideale per sostare in tutta tranquillità
- Camping City, Route de Crau 67 - 13200 ARLES (GPS 43.670038, 4.644856) Tel. +33 4 90 93 08 86

2. A circa 3 Km. dal centro si trova un altro campeggio, l'Arlesienne che potrebbe essere la soluzione ideale se si ha a disposizione uno scooter o la bici per raggiungere il centro di Arles. Il campeggio è dotato di piscina, ristorante ed è aperto tutto l'anno.
Adatto per chi cerca un po' più di tranquillità e ha a disposizione bicicletta o scooter per raggiungere il centro di Arles.  
- Camping L'Arlesienne, Draille Marseillase 147 - PONT DE CRAU- ARLES (GPS 43.658771, 4.625215) Tel. +33 4 90 96 02 12

3. Lungo il Rodano, si trova un'Area sosta camper a pagamento, non recintata ma con servizi, che personalmente sconsigliamo durante il periodo della feria.
Adatta per chi non vuole andare in campeggio.  
- Area Sosta, Quai de la Gabelle - 13200 ARLES (GPS 43.67668, 4.61636)

4. Un'opportunità di sosta libera è invece quella offerta dal centro Commerciale Fourchon, a circa 10 minuti di cammino dal centro. Si possono utilizzare i parcheggi del centro commerciale anche se, come per l'area, potrebbe non essere raccomandato visto il periodo di festa.
Adatta a chi vuole sostare per la sosta di qualche ora per visitare la città. In un paio di occasioni noi ci abbiamo trascorso anche la notte.  
- Area Commerciale Fourchon - Intermarché, Avenue du Marechal Juin - 13200 ARLES (GPS  43.668041, 4.633257)


Come Arrivare

Arles si trova nel Dipartimento delle Bocche del Rodano, nella Regione francese della Provenza/Alpi/Costa Azzurra.  Provenendo da nord (Valenza, Avignone) si può raggiungere tramite la A7 o la N7 mentre da est (Aix-en-Provence) tramite la A8 o DN7; se si proviene da Gap percorrere la A51 o la D1085-D4085-D4096 e proseguire sulle strade Dipartimentali. 

Per raggiungere la Francia, noi abitualmente percorriamo il Colle della Maddalena, che ci consente di arrivare in Provenza senza utilizzare Autostrada, ma mantenendosi su strade Nazionali e Dipartimentali perfettamente scorrevoli. 
Per le altre possibilità di sconfinamento vi rimandiamo al nostro articolo Valichi e Trafori con l'elenco completo delle vie per la Francia.    
Route Napoleon


Indirizzi Utili



MANGIARE

- Brasserie La Malarte, Boulevard des Lices 2 - ARLES (GPS 43.675489, 4.628267) 




SITI UTILI




Ti potrebbero anche interessare

 
Visitare Avignone
Avignone in camper
   
    Visitare Les Saintes Maries de la Mer
         Les S.tes Maries de la Mer in camper      
 
Visitare Aigues Mortes
Aigues Mortes in camper



20 commenti:

  1. Noi siamo stati ad Arles questa estate a caccia di Van Gogh, non sapevo di questa Feria de Paques,deve essere veramente interessante!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Noi la troviamo molto piacevole soprattutto perché molto caratteristica per le loro tradizioni.

      Elimina
  2. Che meraviglia il tratto di strada a La Brillane con la distesa colorata di tulipani! Molto graziosi anche i vicoli di Arles, dalla tipica suggestione provenzale. Grazie per tutti i suggerimenti che hai condiviso!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quel tappezzamento di tulipani ci ha sorpreso perché non ce lo aspettavamo, peccato solo averli intravisti quasi all'ultimo. Arles è molto suggestiva e ricca di fascino a cavallo tra Provenza e Camargue.

      Elimina
  3. Non ci sono mai stata, ma i campi di tulipani sono meravigliosi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se hai occasione, un giro ad Arle fallo perché merita davvero.

      Elimina
  4. ma che meraviglia questa vostra gita ad Arles

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si Arles è sempre bella e quando possiamo ci torniamo volentieri.

      Elimina
  5. Ricordo Arles per Van Gogh e le sue splendide tele! L'ho vista in una caldissima estate e mi ricordo le sue piazzette curate e piene di fiori. Bellissime!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Arles ha un fascino tutto suo, forse tra i più caratteristici della zona.

      Elimina
  6. Grazie per questo bel tour di Arles! La festa ad essere sincera non la conoscevo. Viaggiare in camper è un mio sogno e penso che questa zona sarebbe perfetta per una prima volta.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In effetti il nostro primo viaggio in camper ha toccato proprio Arles tra le varie mete. La festa ci ha stupito perché pur essendoci tantissima gente, tutti sono lì solo per divertirsi in compagnia.

      Elimina
  7. Sono stata ad Arles che mio figlio era ancora piccolo e non mi dispiacerebbe tornarci adesso che va in vacanza da solo. Me lo ricordo come un posto molto romantico e tornarci ora sarebbe davvero un sogno.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Unire un giro ad Arles e al resto della Camargue è secondo me perfetto.

      Elimina
  8. Non ne avevo mai sentito parlare di questa festa , davvero interessante. È una zona che mi piacerebbe molto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La zona è davvero meravigliosa soprattutto perché è disseminata di paesi e paesini che meritano una visita.

      Elimina
  9. Sogno Arles dalla prima vacanza in costa azzurra.. il richiamo del mare però ci aveva fatto rinunciare.
    È stato bello poterla visitare grazie a questo post!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Calcola che a 30 Km c'è Saintes Maries de la Mer che è fantastica; dovessi riprogrammare un viaggio in zona potresti abbinare le due città e la visita di tutta la Camargue

      Elimina
  10. Una gita in un luogo ricco di arte, colori, sapori e paesaggi incredibili, che belle le foto con i tulipani in fiore, grazie delle info

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te. Hai colto nel segno, Arles è un luogo ricco di storia e di colori.

      Elimina

LASCIACI UN COMMENTO