ULTIMI POST

venerdì 27 dicembre 2019

Visitare RONCOLE VERDI: il piccolo borgo di Verdi e Guareschi


Sulla strada del Culatello, a circa 5 Km da Busseto nella pianura Parmense, si trova un piccolo villaggio, famoso per aver dato i natali a Giuseppe Verdi e ospitato, per buona parte della sua vita, Giovannino Guareschi.
Parliamo di Roncole Verdi che, per essere precisi, anche noi non conoscevamo prima di questo viaggio ed è sicuramente ancor poco noto ai più. Ma se siete di passaggio è una tappa che vi consigliamo, non fosse altro per una pausa gastronomica.



Storia
Il territorio parrebbe abitato fin dall'età del bronzo seppure notizie certe si hanno a partire dall'epoca Romana; qui infatti sono stati ritrovati numerosi reperti archeologici.
Con l'avvento dello Stato Pallavicino, Roncole diventò frazione del più grande paese di Busseto.  




Da Vedere

Casa Natale di Giuseppe Verdi:
in passato questa era una modesta abitazione adibita anche a posteria, dove il padre gestiva un'osteria ed un negozio di generi alimentari e la madre era filatrice. 
Oggi è stata adibita a sede museale multimediale ed è possibile visitare in autonomia, mediante il supporto di un tablet, i vari ambienti che la compongono.
Vi consigliamo di informarvi sugli orari di apertura in quanto nel periodo invernale il museo è aperto solo nei giorni festivi e fine settimana, mentre da Marzo ai primi di Novembre dal martedì alla domenica (orientativamente 9:30-12.10 e  14:30-16.30/17:10).
http://www.casanataleverdi.it/


Chiesa di San Michele:
risalente al XVI e XVII secolo ma più volte rifatta, è degna di nota per essere stata sede del battesimo di Giuseppe Verdi e per ospitare ancora l'organo in cui Verdi bambino iniziava ad esercitarsi, sotto la guida del sacerdote di allora Don Pietro Baistrocchi.


Mostra permanente Giovanni Guareschi: 
Chi non conosce Giovannino Guareschi attore delle storie di Peppone e Don Camillo?
Non tutti sanno però che è proprio qui che lo scrittore trascorse molti anni della sua vita. Nella sua casa di un tempo si trova ora una mostra antologica permanente in cui sarà possibile curiosare tra documenti e fotografie, sotto la guida esperta del figlio; sarà anche possibile assistere alla visione di un piacevole filmato in cui Giovanni Guareschi racconta brevemente la sua vita, con il tipico stile autoironico che lo contraddistinse nei suoi scritti (costo € 1 a persona per la visione del filmato, mostra gratuita).





Suggerimenti

Tour Gastronomico:
lo abbiamo accennato all'inizio del nostro articolo: siamo sulla strada del Culatello di Zibello. Allora perché non fermarsi per qualche acquisto o una degustazione in loco?
Numerosi sono gli esercizi che lo vendono o i ristoranti che lo propongono. 




Per Bambini


Casa Natale Giuseppe Verdi e Mostra Guareschi:
entrambe le mostre sono adatte anche per i bambini non troppo piccoli.


Dormire

- Parcheggio Roncole Verdi, Via Carlo Verdi 117, 43011 RONCOLE VERDI  (GPS 44.953010, 10.072247) FREE
- Locanda alle Roncole, Strada Processione 179 - 43011 RONCOLE VERDI (GPS 44.951147, 10.071494)



Mangiare

- Locanda alle Roncole, Strada Processione 179 - 43011 RONCOLE VERDI (GPS 44.951147, 10.071494)


Indirizzi Utili



I Nostri Diari su RONCOLE VERDI





20 commenti:

  1. Spero un giorno di visitare anche io queste zone! Bel viaggio :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si sono davvero belle zone un po' come tutta Italia. Ogni volta che mi metto a visionare una guida di viaggio trovo sempre delle chicche o paesi che vorrei visitare, e così la lista si allunga inesorabilmente.

      Elimina
  2. Trovo affascinante l'idea di visitare un piccolo borgo, inoltre adoro seguire le tracce di san Michele,

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I piccoli borghi hanno spesso delle meraviglie da offrire che magari si conoscono di meno.

      Elimina
  3. io vi sono stata è molto carino anche se un piccolo borgo, ma noi amiamo andare per borghi e ilo fatto che siano piccolini li rende ancora più affascinanti secondo me

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo con te. Io poi amando pianificare i miei viaggi (anche i weekend) leggo guide e documentazioni varie su internet quindi mi piange il cuore tralasciare qualcosa, e passo quasi tutto a tappeto ahahah.

      Elimina
  4. Mai state nonostante non abitiamo poi così lontane da Parma.
    Potrebbe essere per noi una bella gita fuori porta.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Noi l'abbiamo scoperto per caso, avendo trovato la struttura dove cenare e appoggiarci per la notte. Pur non essendo di grandi pretese è un paese che offre curiosità agli amanti del genere (Verdi o Guareschi) e su cui si può fare una piacevole deviazione.

      Elimina
  5. E' una zona bellissima ricca di fascino e soprattutto un'area dove si mangia benissimo! Io ci vado ogni tanto in moto e ogni volta scopro un piccolo borgo o un ristorantino delizioso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai perfettamente ragione, si mangia bene e ho scoperto che la zona offre tantissimi borghi anche piccoli ma piacevoli da scoprire ed ottimi per un weekend.

      Elimina
  6. Bellissimo itinerario. Ci sono stata a fine agosto e la casa di Giuseppe Verdi mi è piaciuta tantissimo. Inoltre la zona è perfetta anche un tour gastronomico con prodotti DOP esageratamente buoni!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo con te, noi amiamo abbinare la parte gastronomica alle visite. Perfetto connubio.

      Elimina
  7. Il museo di Guareschi è una delle cose più belle che ci siano a Roncole. Lì c'è il suo archivio: tutta la produzione di quell'uomo in uno scantinato.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A noi è piaciuto molto, soprattutto il fatto che a raccontarci fosse proprio il figlio.

      Elimina
  8. Che spettacolo questo borgo! Mi ispira moltissimo il museo di Guareschi, e il fatto che sia sulla strada del Culatello...che acquolina!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In effetti è un luogo non molto conosciuto, ideale se si passa da quelle zone.

      Elimina
  9. Mi piace l'idea di andarci per includerlo in un itinerario gastronomico. Quando ci sono da mangiare cose buone non mi tiro mai indietro :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti è proprio una tappa perfetta durante un itinerario gastronomico che in queste zone non delude mai.

      Elimina
  10. Da grande appassionata di Don Camillo e delle sue (dis)avventure con il buon Peppone, una visita al museo non me la farei di certo scappare! Chi lo sa? Magari prima o poi riuscirò a visitare anche questa piccola meraviglia tutta italiana! ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Siccome è un piccolo borgo potrai benissimo includerlo in qualche tour (come abbiamo fatto noi) che prevederà la visita di queste zone.

      Elimina

LASCIACI UN COMMENTO