ULTIMI POST

Pubblicato il 26/03/20e aggiornato il

Visitare L'ABBAZIA di JUMIEGES: in Normandia uno dei ruderi più belli di Francia

Visitare l'Abbazia di Jumieges in camper


In viaggio in Normandia alla scoperta dell'Abbazia di Jumieges considerata da Victor Hugo la più bella rovina di Francia. Guida alla visita in camper di questo luogo sospeso tra passato e misticismo.




In un'ansa della Senna, dove la campagna della Normandia si mostra nel pieno della sua bellezza, nel nostro viaggio di Una Settimana in Camper in Normandia, incontriamo il villaggio di Jumieges e le rovine della sua Abbazia benedettina.

Ci troviamo nel Dipartimento della Senna Marittima, non molto lontano da Rouen, in un'area meno turistica rispetto ad altre più note della Regione.

Qui l'atmosfera rurale e rilassata appare come il perfetto completamento di una location in cui il colore della pietra dell'abbazia, contrasta con il verde dei prati e l'azzurro del cielo. 

In questo articolo vi forniremo le informazioni utili per visitare l'Abbazia e sostare con il camper.

Vista interna dell'Abbaye de Jumieges

Storia dell'Abbazia di Jumieges

L'abbazia, fondata nel 654 da San Filiberto Abate, presenta una fusione di stili gotico e romanico; protagonista di un passato tribolato, nell'XI secolo vede il suo periodo di massimo fulgore, diventando il riferimento spirituale della zona. 

Saccheggiata e devastata in più occasioni, dopo la Guerra dei Cent'anni cade in rovina fino ad essere trasformata, durante la Rivoluzione Francese, in cava di pietra.

I ruderi rimasti, abbracciati e protetti da alberi secolari, sono visitati da migliaia di turisti ogni anno, testimoni dei fasti di un tempo passato e autori di quell'atmosfera romantica e melanconica che ha reso famoso il sito.

Lo stesso Victor Hugo ha definito l'Abbazia "la più bella rovina di Francia".

Portale dell'Abbaje de Jumieges


Visitare l'Abbazia di Jumieges

Dopo l'accesso alla biglietteria, già dall'ingresso si apprezza l'imponenza del sito che incute quasi soggezione.

Oltrepassata la facciata romana, dominata dalle torri gemelle di 46 m. di altezza, si possono ammirare la chiesa, il chiostro e le vestigia degli altri edifici del convento. 

Una parte dell'interno dell'Abbazia di Jumieges

Attorno al complesso abbaziale, un immenso parco punteggiato da alberi secolari, dona ulteriore solennità al luogo.

Ci concediamo un po' di tempo per passeggiare in silenzio, lasciandoci cullare dal canto degli uccellini e dalla quiete che si respira in ogni angolo.

Qua e là alcune installazioni artistiche vanno a spezzare la linearità dell'ambiente senza risultare invadenti. 

Scorcio del parco interno all'Abbazia di Jumieges


BIGLIETTI E ORARI PER L'ABBAZIA

Ecco qui alcune informazioni pratiche per visitare l'Abbazia; gli orari e le tariffe possono subire variazioni per cui vi consigliamo in ogni caso di consultare il sito ufficiale: http://www.abbayedejumieges.fr/

In Rue Alphons Callais si trovano numerosi parcheggi sia per auto che, poco più avanti, per camper.

L'Abbazia è aperta tutto l'anno ad eccezione del 1 Gennaio, 1 Maggio, 1 e 11 Novembre e 25 Dicembre:
- dal 15 Aprile al 15 Settembre 9:30-18:30
- dal 16 Settembre al 14 Aprile 9:30-13:00 e 14:30-17:30

Le tariffe sono le seguenti:
- Adulti € 7,50 (€ 6,50 dal 1/11 al 28/02)
- Ridotto € 5,50
- Gratuito -26 anni


La Biglietteria e il Bookshop dell'Abbazia di Jumieges


Il Villaggio di Jumieges

Il piccolo villaggio di Jumieges si sviluppa attorno all'abbazia e sembra essersi fermato ai tempi passati.
 
Alcune case, tipiche e perfettamente contestualizzate con l'ambiente, il Municipio, l'Ufficio Turistico accanto all'Ufficio Poste e Telegrafi, la creperie e la chiesa con il suo cimitero.

Edificio che ospita l'ufficio postale e quello del Turismo di Jumieges
Poste e Ufficio del Turismo di Jumieges


Il un viaggio in Normandia, che solitamente vede la visita di cittadine di primo piano, spiagge dello sbarco e luoghi che hanno scritto la storia, Jumieges è la ciliegina sulla torta che consente di completare la conoscenza di una regione dalle molteplici attrattive.

Jumieges è una pausa rigenerante nel cuore di una campagna che si dirama lungo le sinuose anse della Senna e che vi farà innamorare ancor più di questo angolo settentrionale di Francia.

Dove sostare con il camper a Jumieges


Jumieges seppur sia un piccolo villaggio offre ben due possibilità di sosta se siete in camper.

1. Se preferite la sosta in campeggio in un luogo idilliaco in mezzo al verde, il Camping La Foret è ciò che fa per voi. Il campeggio 4 stelle dispone di piscina, bar e servizio di snack da asporto. 
Noi l'abbiamo scelto per un soggiorno che miscelasse relax a cultura
 Camping La Foret, Rue Mainberte 582 - 76480 JUMIEGES (GPS 49.434876, 0.828996) Tel. +33 2 35 37 93 43

2. Se invece cercate un'area sosta anche solo per la visita di qualche ora all'abbazia, l'Area Camper è vicina e gratuita (servizi di scarico gratuito, carico a pagamento). 
Consigliata per una sosta anche solo di qualche ora
Area Camper, Rue Alphonse Callais - 76480 JUMIEGES (GPS 49.430940, 0.814525)

Cosa vedere nei dintorni di Jumieges

Jumieges si trova in un'ansa della Senna a soli 28 Km dalla città di Rouen.
5 Km a nord si trova il Castello di Taillis visitabile, a 14 Km l'Abbazia di Saint Wandrile mentre se siete in compagnia di bambini, si divertiranno al Velorail de l'Austreberthe a 12 Km sempre verso nord.


Come Arrivare

Jumieges si trova nel Dipartimento della Senna Marittima in Normandia.
L'Aeroporto più vicino è quello di Rouen; arrivando in auto o in camper percorrere la D982 se si proviene da Rouen; arrivando da sud e quindi dalla A13 uscire in direzione Fecamp, prendere la D313, D913 quindi la D490 e attraversare il Pont de Brotonne.
Se cercate informazioni su come raggiungere la Francia dall'Italia potrete trovare tutte le indicazioni sul nostro articoli Valichi e Trafori dall'Italia


Indirizzi Utili



SITI UTILI

http://www.abbayedejumieges.fr/



Ti potrebbero anche interessare

 
Visitare i luoghi dello Sbarco
Luoghi dello Sbarco in camper
   
Visitare Honfleur
       Honfleur in camper      
   
Visitare Mont Saint Michel
       Mont Saint Michel in camper      
  



50 commenti:

  1. Effettivamente è una meta insolita rispetto ai giri abituali! Sono passata da quelle parti ma non sapevo di questo bel posticino. Poi con la citazione di Victor Hugo mi hai conquistata dall'inizio 🙂

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono mete un po' più da camperisti o viaggiatori onthe road che battono un po' a tappeto la zona. Io l'ho conosciuta solo dopo aver letto le varie guide turistiche in fase di programmazione del viaggio e devo ammettere che vale la sosta.

      Elimina
  2. Non sono mai stata in quelle zone purtroppo. Carinissimo il paesino con le casette a graticcio. L'abbazia sicuramente merita una visita. Grazie per la dritta.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La Normandia è tutta da scoprire. Una meraviglia autentica.

      Elimina
  3. Una bella meta che di solito non è considerata nel giro "classico" della Normandia. Mi sembra molto suggestiva questa abbazia sarebbe il set perfetto di un film!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo sul fatto che non è inserita nei giri classici ma è davvero meritevole.

      Elimina
  4. Davvero suggestiva, sia l'Abbazia che il piccolo villaggio. Come già ti dicevo nel post dedicato a Saint Malo, queste zone che mi piacerebbe tantissimo riscoprire!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io adoro il Nord della Francia e vorrei tornare per visitare quanto ancora mi manca. Questo periodo di sosta forzata mi fa leggere tanto e di conseguenza aumentare la lista dei desideri.

      Elimina
  5. Molto bella questa abbazia, mi ricorda molto quella di San Galgano. Sono posti che hanno un po' di magia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io vorrei proprio visitare quella di San Galgano perché mi incuriosiscono molto queste antiche abbazie.

      Elimina
  6. Adoro le abbazie piene di storia. Mi piace molto il fatto che tutte le pietre possano raccontare qualcosa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io anche ho una passione per queste strutture che nonostante le epoche, portano ancora antiche testimonianze.

      Elimina
  7. Non ho mai visitato una cattedrale a cielo aperto ma questa mi ispira tantissimo! Anche il paesino sembra molto caratteristico, spero di poter visitare presto queste zone

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In Francia sono molte le abbazie di questo genere mentre in Italia mi piacerebbe molto visitare quella di San Galgano.

      Elimina
  8. Wow, bellissima. Mi ricorda tanto l'abbazia di San Galgano, a Chiusdino (SI) che abbiamo visitato l'ottobre scorso. Sono affascinanti questi posti, sembra di essere sul set di un film storico!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io vorrei proprio visitare quella di San Galgano e spero di poterlo fare presto... vorrà dire che quest brutta situazione si è risolta.

      Elimina
  9. Uno dei viaggi che ho nel cuore è proprio quello di visitare la Normandia e i luoghi dello sbarco. Mi segno anche questo posticino!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La Normandia è forse, insieme alla Nuova Aquitania, la Regione Francese che preferisco.

      Elimina
  10. Siamo stati spesso on the road sulle coste della Normandia ma ci siamo persi, ahime, questa meraviglia! Ma siccome speriamo di tornare presto liberi di viaggiare, abbiamo già pensato che la nostra prima meta sarà proprio la Francia. E non mancheremo di visitare quaest'abazia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Effettivamente è una meta un po' fuori dalle solite rotte turistiche ma secondo me vale la pena.

      Elimina
  11. Non ho mai visitato la Normandia, ma effettivamente mi piacerebbe tanto. L'ho inserita nella bucket list, ma speriamo di ricominciare presto a viaggiare.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La Normandia è una delle nostre regioni francesi preferite, merita davvero

      Elimina
  12. La Normandia è una zona stupenda che mi è piaciuta molto. Purtroppo non ho avuto l’occasione di visitare i resti di questa affascinante abbazia. Dalle foto mi ricorda le bellissime rovine di Tyntern Abbey nel Galles o Fountains Abbey nello Yorkshire, altri due luoghi magici 😊.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io ho un debole per queste abbazie quindi se so che sono in zona le visito. Mi segno anche quelle che hai indicato tu.

      Elimina
  13. Claudia e Mattia31 marzo 2020 14:33

    Questo posto mi ricorda tantissimo la Basilica di San Galgano in Toscana. L'hai mai vista?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. San Galgano ce l'ho da tempo in lista per quando tornerò in zona Toscana; mi ispira tantissimo

      Elimina
  14. Dev'essere stato un bellissimo viaggio. Gli interni dell'abbazia sono mozzafiato

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si un viaggio che merita e nei giorni successivi molto toccante. L'abbazia è molto scenografica

      Elimina
  15. Ho visitato la Normandia in camper da piccola, la porto sempre nel cuore. Queste meraviglie sono ad ogni angolo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La Normandia è davvero meravigliosa e richiede più viaggi per poterla esplorare tutta; io non vedo l'ora di tornarci.

      Elimina
  16. Un bellissimo spaccato della Normandia, una regione che ho visitato moltissimi anni fa della quale conservo bellissimi ricordi. Questo luogo è magico!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io adoro la Normandia ed ho in programma di tornare per visitare ciò che ancora mi manca, purtroppo al momento, vista la situazione, ho dovuto posticipare il viaggio.

      Elimina
  17. Una meta molto interessante e il tuo racconto mi ha incuriosito molto ... nel giro di Normandia organizzato rigorosamente da me che faremmo a breve (appena usciti dalla quarantena) lo terrò bene in mente

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La Normandia è meravigliosa e offre tantissimi luoghi da visitare.

      Elimina
  18. Meta davvero suggestiva e ricca di storia, grazie dell'articolo mi hai fatto venir voglia di visitarla!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se ti piacciono le abbazie è davvero una meta da visitare.

      Elimina
  19. Le chiese in rovina mi affascinano tanto, cerco sempre di visitarle. Oltre a questa dove purtroppo non sono stata, stupenda quella a Palermo e ce n'è una molto bella vicino Budapest.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non conoscevo quelle che mi hai indicato. Da tempo vorrei visitare quella in Toscana di San Galgano mentre ho visitato quella in Bretagna di Beauport che è davvero suggestiva.

      Elimina
  20. Ciao ho visto un documentario su Netflix di questa abbazia, doveva essere stupenda e bei posti da visitare

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si è davvero carina, bello poi l'intero luogo attorno.

      Elimina
  21. I ruderi hanno per me un fascino tutto loro, mi inducono in contemplazione perdendomi tra mille domande e pensieri sulle loro vicende del passato. Trovo questa abbazia davvero bella e mi ricorda una visitata a Famagosta, nell'isola di Cipro

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche a me piacciono molto. Ti ringrazi per l'indicazione di quella di Cipro perché non la conoscevo e me l'appunto. Prima o poi un viaggio a Cipro mi piacerebbe farlo e non mancherò di visitare l'abbazia.

      Elimina
  22. Interessante la storia di questa Abbazia, non la conoscevamo! E già dalla fotografia dell'ingresso se ne percepisce l'imponenza.
    Grazie per le dritte, ne prenderemo sicuramente spunto per un futuro viaggio in Normandia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Noi l'abbiamo trovata davvero caratteristica. Personalmente trovo queste abbazie estremamente affascinanti

      Elimina
  23. Ho letto del documentario, credo proprio che lo guarderò! Sembra una destinazione affascinante.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La location è incredibile, secondo me una bella meta anche per il contesto attorno.

      Elimina
  24. Avrei dovuto visitare l'Abbazia di Jumieges insieme al resto della Normandia a fine marzo ma il viaggio è saltato... Mi rifacci gli occhi con le tue fotografie e le tue parole. Sono convinta che sarebbe stata una bellissima visita! Speriamo di poterla vedere presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti auguro di poter riorganizzare il viaggio al più presto, vedrai che meraviglia!!

      Elimina
  25. Normandia e Bretagna sono mete che da tempo vorrei visitare, un anno fa avevo già l'itinerario pronto, poi per un problema di lavoro di mio marito siamo stati costretti a rimandare a data da destinarsi. Ero indecisa se includere l'abbazia tra le tappe, dalle.tue foto direi proprio di sì!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Secondo me è da includere anche solo di passaggio se il tempo a disposizione non è molto, altrimenti un pernottamento in questa zona molto verde è da prendere in considerazione.

      Elimina

LASCIACI UN COMMENTO