ULTIMI POST

Pubblicato il 30/09/20e aggiornato il

Visita alla Fortezza Firmafede e al borgo di Sarzana

La Rocca Firmafede è uno dei due castelli di Sarzana

Sarzana, paese spezzino dell'entroterra ligure ma non lontano dal mare, sulla via che collega la regione alla Toscana, è luogo di antica storia e vanta la presenza di due castelli: la Fortezza Firmafede e il Castello di Sarzanello che domina dall'alto, sull'omonima collina. Guida alle migliori cose da vedere in mezza giornata. 


A Sarzana ci siamo arrivati quasi per caso, durante il rientro da un weekend a Lucca alla ricerca di una meta da visitare in una mezza giornata.
L'importante centro della bassa Valle di Magra, nel cuore della Lunigiana, è considerata dai più l'erede della storica Luni e, oltre al bel centro, alle mura, che hanno mantenuto quasi intatti gli antichi torrioni, ed i suoi edifici di culto, conserva ben due castelli: la Rocca Firmafede ed il Castello Sarzanello ubicato in cima all'omonima collina, entrambi visitabili. 
Una meta da tenere in considerazione per trascorrere un piacevole giornata, dove l'aria di mare mitiga il clima, rendendolo piacevole per buona parte dell'anno.    


INDICE DELL'ARTICOLO


Storia di Sarzana

Le prime notizie di Sarzana risalgono al 963 quando il nome del borgo compare in un documento dell'Imperatore Ottone I. 
Dall'anno 1000 poi, la sua graduale crescita si contrappone alla decadenza di Luni fino a diventare, al posto di quest'ultima, sede vescovile a inizi del 1200 e da qui considerata la naturale erede. 
Gli anni successivi sono un susseguirsi di domini da parte dei vari Vescovi ma anche di noti Signori ed importanti Famiglie, quali Castruccio Castracani, Spinetta Malaspina, i Pisani, i Medici, i Genovesi ed i Fiorentini.
Lo stesso Dante, che a Sarzana soggiornò, contribuisce ad alimentare il fascino storico della città.
Annessa all'Impero Francese con l'avvento di Napoleone, passa definitivamente al Regno d'Italia nel 1861.

La Fortezza Firmafede


La cittadella di Sarzana anche chiamata Fortezza Firmafede

La Fortezza Firmafede anche chiamata Cittadella è la più antica fortificazione di Sarzana e sorge su una precedente struttura, realizzata in primis dai Pisani e poi modificata da Castruccio Castracani. 
Riedificata alla fine del 1400 per volere di Lorenzo De' Medici, ha la forma di quadrilatero con un'imponente cinta muraria, un fossato ed un maschio centrale. 
Attualmente, oltre ad essere sede espositiva per particolari eventi e manifestazioni, ospita un Museo interattivo sulle Fortezze.
Dopo aver superato un ponte di pietra e varcata la porta, ci si ritrova in un ampio cortile interno laterale alla cui sinistra si erge la struttura principale.
Il cortile interno della Fortezza Firmafede di Sarzana
Cortile Interno
Il Museo delle Fortezze si articola in 27 stanze con proiezioni, quadri parlanti e storie narrate che conducono il visitatore in un cinema immersivo legato alla storia della Lunigiana e dei suoi protagonisti. 
Provvisoriamente il Museo non è visitabile per l'emergenza Covid ma è invece accessibile la Mostra "Antica Roma: le tecnologie che hanno reso grande un Impero".
Le opere esposte quali macchine d'assedio ed edili, ricostruite fedelmente, mostrano i principi di funzionamento; oltre a questa si potranno ammirare riproduzioni di armi e armature d'epoca.
Mostra sull'Antica Roma nella Fortezza Firmafede

Nella Fortezza Firmafede, la mostra sull'Antica Roma

Oltre alla mostra è possibile salire su due dei torrioni della fortezza, da cui si ha una bella vista sui tetti della città ed esplorare una parte di uno dei sottotorrioni.
I cunicoli del sottotorrione della Fortezza Firmafede di Sarzana

I camminamenti per raggiungere i torrioni della Fortezza Firmafede di Sarzana

Accesso alla Fortezza Firmafede, orari e tariffe

La Fortezza Firmafede è visitabile, anche se al momento in parte ridotta, essendo escluso il Museo delle Fortezze. E' pertanto consigliabile consultare gli orari e le aperture che potrebbero subire variazioni.
Attualmente gli orari di accesso sono i seguenti:
- LUNEDI CHIUSO
- DA MARTEDI A VENERDI 10:00-13:00
- SABATO E DOMENICA 10:00-13:00 15:00-18:00
Le tariffe al momento promo sono:
€ 4,00 interi
gratuito fino ai 6 anni
€ 7,00 cumulativo con la Fortezza di Sarzanello

Visitare Sarzana

Il borgo di Sarzana, che conserva ancora la sua antica cinta muraria, le due porte di accesso e i quattro torrioni, offre edifici di pregio, importanti chiese e due castelli attualmente visitabili.
Sarà sufficiente una mezza giornata od una giornata intera per andare alla scoperta del luogo e rimanerne piacevolmente affascinati. 
Porta Romana è una delle due porte di accesso al centro storico di Sarzana
Porta Romana


VIA MAZZINI E LE PORTE DI ACCESSO

Sono due le porte di accesso al centro storico: Porta Romana a sud e Porta Parma a nord; a completare la cinta muraria cinquecentesca, le mura e i quattro torrioni prevalentemente intatti.
Via Mazzini, che si congiunge nell'ultima parte a Via Bertoloni, e che corrisponde all'originaria Via Francigena, è l'arteria principale su cui si affacciano i maggiori edifici civili e religiosi nonché le piazze più importanti.
Via Mazzini la principale del centro storico

Piazza Garibaldi è la prima delle piazze che incontriamo: di fronte il Teatro degli Impavidi, edificato su un complesso conventuale di francescani e secondo teatro spezzino per grandezza, in fondo il Genio della Stirpe, un monumento realizzato da Carlo Fontana.
Più avanti si raggiunge Piazza Matteotti, un tempo chiamata Piazza Calcandola, nota per essere il cuore nevralgico della città ma anche per essere stata una dei luoghi certi calcati di Dante nel suo esilio.  
Su di essa si affacciano il Palazzo Comunale del XV secolo, Palazzo Fontana in cui sono custodite opere dello scultore, il trecentesco Palazzo Parentucelli che prende il nome da Tommaso Perentucelli ossia Papa Nicolò V, il neoclassico Palazzo Podestà-Lucciardi e Palazzo Remedi; sempre nella piazza si erge il Monumento ai Caduti della Prima Guerra Mondiale anch'esso opera del Fontana. 
Piazza Matteotti a Sarzana con il Monumento ai Caduti della Prima Guerra Mondiale
Piazza Matteotti

Via Mazzini può tra l'altro vantare la presenza di eleganti e storici edifici come la Casa Torre Buonaparte in passato di proprietà della famiglia stessa, il settecentesco Palazzo Magni-Griffi, Palazzo Tusini del XIV secolo e Palazzo Neri.

CATTEDRALE

La Cattedrale dedicata a Santa Maria Assunta, che i trova sempre lungo Via Mazzini, venne edificata a partire dal 1204, in sostituzione alla Pieve di San Basilio, ma conclusa solo nel 1474.
La facciata è in stile romanico con un pregevole rosone opera di Lorenzo da Pietrasanta mentre gli interni sono in stile barocco a tre navate.
Facciata della Cattedrale di Sarzana
Da segnalare, oltre al soffitto a cassettoni in legno intagliato, le cappelle laterali tra cui quella che ospita la Reliquia del Sangue di Cristo ed importanti opere come la Croce di Mastro Guglielmo, la più antica croce dipinta.


PIEVE DI SANT'ANDREA

Non molto distante dalla Cattedrale, proseguento su Via Mazzini, si trova quello che è l'edificio di culto più antico di Sarzana.
La Pieve di Sant'Andrea risale al X secolo e si presenta in tipico stile medievale con un'alta torre campanaria, il portale cinquecentesco sormontato dal simbolo degli Anziani Consiglieri di Sarzana: il sidus, una stella ad otto punte.
All'interno sono custodite sculture e dipinte databili tra il XIV e XV secolo. 
La Pieve di Sant'Andrea è l'edificio religioso più antico di Sarzana


CASTELLO DI SARZANELLO

A 2 km. dal centro storico, sulla collina di Sarzanello, si erge il Castello omonimo che domina dall'alto la Valle Magra. 
Qui si trovava l'originario nucleo di Sarzana che prese il posto a Luni, con un borgo fortificato ed il palazzo del Vescovo.
Il castello risale probabilmente al X secolo per opera di Ottone I ma è stato successivamente ampliato e potenziato da Castruccio Castracani nei primi due decenni del 1300.
Rimasto prevalentemente intatto, in quanto non coinvolto in eventi bellici, è oggi visitabile e raggiungibile in automobile o tramite un sentiero pedonale, noto come Montata di Sarzanello, che dal centro raggiunge la collina. Per gli orari e le tariffe vi rimandiamo al sito ufficiale che potrete trovare a fondo articolo.

Il castello di Sarzanello sorge sull'omonima collina


Sostare con il camper a Sarzana

Durante la nostra visita non abbiamo sostato con il camper ma vi segnaliamo comunque alcuni parcheggi che da indicazioni, non presentano limiti di altezza e sono pertanto accessibili ai camper. Non esistono infatti in città aree sosta o campeggi.
Precisiamo però che non li abbiamo utilizzati personalmente ma sono frutto delle nostre ricerche su internet. 

1. A meno di 200 metri dal centro storico, il parcheggio più vicino è quello di Piazza Vittorio Veneto, in parte con disco orario e in parte libero.  
Vicino al centro, consigliabili solo i parcheggi lungo la strada perchè più lunghi rispetto quelli a pettine 
- Parcheggio, Piazza Vittorio Veneto - 19038 SARZANA (GPS 44.110826, 9.960464)

2. Anch'esso vicino al centro e con più posti a disposizione, il Parcheggio di Piazza Avis è in parte a pagamento ed in parte a sosta gratuita. 
Non adatto a camper troppo lunghi perché gli stalli sono delimitati anche in lunghezza
- Parcheggio Piazza Avis, Via Cisa Interna - 19038 SARZANA (GPS 44.114278, 9.957054)

3. Sempre a meno di 500 mt dal centro, il Parcheggio in Piazza Dino Ricchetti è in parte a pagamento e in parte libero e presenta sia parcheggi con stalli limitati che alcuni lungo la via quindi meglio utilizzabili dai camper. .
Vicino al centro e con alcuni stalli lungo la strada non delimitati sulla lunghezza
Parcheggio, Piazza Dino Ricchetti - 19038 SARZANA (GPS 44.114818, 9.963659)


I Dintorni di Sarzana

Sarzana è strategicamente posta al confine con la Toscana e allo stesso tempo non lontana dalla zona delle Cinque Terre. 
Le cittadine toscane di Carrara e di Massa distano rispettivamente 15 Km. e 17 Km.. 
In Lunigiana il paese di Fosdinovo con il Castello Malaspina sono a 8 Km. mentre altri come Fivizzano o Pontremoli sono un po' più lontani (circa 40 Km.) ma ugualmente meritevoli.
Il capoluogo La Spezia dista meno di 20 Km. e non troppo lontani, da non perdere ci sono Portovenere ed i paesi che compongono Le Cinque Terre.  



Per Bambini

- Visitare la Fortezza Firmafede.
- Visitare il Castello di Sarzanello


Come Arrivare


Sarzana si trova al confine con la Toscana ed è raggiungibile facilmente percorrendo la A12, sia che si provenga da nord che da sud, uscita Sarzana.
In alternativa all'Autostrada si può percorrere la SS1 che porta direttamente in città. 
E' possibile arrivare anche in Treno con stazione comoda al centro.


Indirizzi Utili



SITI UTILI







Articoli correlati
 
Articolo su Lucca da vedere
Visitare Lucca in un giorno o due giorni










30 commenti:

  1. Mi piacciono molto i borghi, soprattutto se hanno fortezze e castelli così belli. Mi incuriosisce molto la Fortezza Firmafede.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sarzana è stata una piacevole scoperta, la fortezza molto bella, peccato che solo una parte fosse visitabile causa emergenza covid.

      Elimina
  2. Ogni tanto capito a Sarzana, andanto sulla costa Toscana o a Pontremoli. Conosco bene le vie, le piazze e le bellezze di questa cittadina. Per anni è stata solo il centro dello shopping della zona, ma, fortunatamente, qualcuno si è accorto delle potenzialità artistiche e architettoniche di Sarzana. Passeggiarci è sempre un grande piacere.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io la conoscevo solo per nome e devo dire che mi ha piacevolmente colpito. Merita davvero di essere scoperta.

      Elimina
  3. Carinissima Sarzana. Potrebbe essere presa in considerazione come punto di appoggio (di sicuro più economico) per visitare le Cinque Terre. Tra l’altro la sua fortezza me ne ricorda una visitata in passato di cui ora mi sfugge il nome.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si sicuramente può essere valutata come punto di partenza per le Cinque Terre e anche per la Lunigiana

      Elimina
  4. Abito da poco a La Spezia e sono stata a Sarzana diverse volte, ma sempre e solo di passaggio. Mi manca vedere entrambe le sue fortezze e spero di riuscirci presto! Grazie del post, è molto bello e hai saputo raccontare il borgo al meglio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Noi ci siamo capitati quasi per caso e non abbiamo avuto tempo per visitare il Castello di Sarzanello, vedremo di ritornarci appena possibile

      Elimina
  5. Piccola e discreta Sarzana è una perla ligure di rara bellezza! Mi piacerebbe tanto vederla, ci sono sempre passata ma non sono mai riuscita a fermarmi! La prossima volta non mancherò!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In effetti è davvero una cittadina carina che non mi aspettavo.

      Elimina
  6. Molto carino questo borgo e perfettamente situato. Come dici è facilmente raggiungibile da diversi punti, per cui è sicuramente un'escursione "alternativa" perfetta se si è in zona. ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo, è un'ottima idea per una mezza giornata o giornata intera se si è in Liguria. Davvero piacevole.

      Elimina
  7. Pensa, sono passata molte volte da Sarzana e non ho mai considerato che valesse la pena visitarla. Invece mi sembra davvero molto piacevole con i vicoletti e la bella piazza

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per noi è stata una sorpresa molto piacevole. Cercavamo un luogo dove trascorrere qualche ora sulla via del ritorno dal nostro weekend toscano e abbiamo scelto proprio Sarzana.

      Elimina
  8. Molto carina Sarzana! In effetti in vista di una prossima visita alle Cinque Terre puo' essere presa in considerazione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche a noi è piaciuta molto, soprattutto la sua Rocca o cittadella.

      Elimina
  9. Che bello il museo interattivo delle Fortezze!! Non conosco Sarzana, ma credo che valga davvero la pena farci una vista al più presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il Museo come ho scritto nell'articolo è al momento chiuso causa Covid. Mi auguro che lo riaprano al più presto.

      Elimina
  10. Sai che mi sembra di esserci passata tanti anni fa? Se non sbaglio abbiamo soggiornato un weekend in questa zona per visitare La Spezia, Portovenere e le Cinque Terre. Ci tornerei molto volentieri per un soggiorno più lungo e per visitare i monumenti che hai ben descritto tu.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Potrebbe essere perché è effettivamente un luogo strategico per raggiungere le Cinque Terre ed immagino decisamente meno caro.

      Elimina
  11. Ci sono passata diverse volte, ma non mi sono mai fermata. Lo terrò quindi presente la prossima volta che sarò in zona perché sembra un bel borgo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' davvero un bel borgo per una gita fuori porta.

      Elimina
  12. Non avevo idea che Sarzana fosse così carina, non so perché pensavo fosse molto industrializzata, invece scopro grazie a te che è un borgo grazioso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In effetti noi ci siamo capitati un po' per caso al rientro da Lucca. Volevamo fare sosta a Pisa ma la pioggia ci ha fatto desistere e quindi siamo ripartiti verso casa con l'idea di fermarci alla prima occasione utile. Direi che è stata una piacevole scoperta.

      Elimina
  13. Sarzana non è particolarmente lontana da casa mia, ma non mi vergogno a dire che non l'ho mai visitata. Adesso che ho letto il tuo articolo, penso che magari ci farò un pensiero :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guarda, io ormai ho realizzato che le mete più sono vicine a dove vivo e più non le ho mai visitate. Quest anno per quanto possibile sto cercando di riparare un po'.

      Elimina
  14. Per me purtroppo questa è ancora una zona inesplorata, ma terrò a mente che a Sarzana vale la pena di fermarsi per un bel giretto

    RispondiElimina
  15. Avessi letto prima il tuo post! Sono stata per la prima volta a Sarzana soltanto 4 giorni fa, non sapendone assolutamente nulla! Per me è stata una bella sorpresa il suo centro storico, così come il castello del Sarzanello. Ho perso completamente invece la Fortezza di Firmafede, ma recupererò presto, spero: devo tornare da quelle parti. Grazie mille, articolo completissimo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio. Anche per noi è stata una piacevole scoperta.

      Elimina

LASCIACI UN COMMENTO