ULTIMI POST

Pubblicato il 22/01/21e aggiornato il

Natzweiler-Struthof in camper: il campo di concentramento in Francia

 

Natzweiler-Struthof visitare


In Alsazia si trova il campo di Concentramento Natzweiler-Struthof, unico campo di detenzione di tutta la Francia. Guida alla visita e a dove sostare in camper. 


Quando si organizza un tour dell'Alsazia, si pensa ai pittoreschi e colorati paesini che punteggiano le sinuose colline ricoperte di vigneti.
Questa regione in realtà riserva anche numerose testimonianze storiche legate ai conflitti, quali forti sotterranei, musei di guerra e il triste campo di concentramento noto come Natzweiler-Struthof, unico campo di detenzione nazista in territorio francese. 
Natzweiler-Struthof si trova a circa 50 Km da Strasburgo, sui Monti Vosgi e noi lo abbiamo visitato durante il tour in Alsazia tra paesi da fiaba e testimonianze belliche; in questo articolo vi guideremo alla sua visita e alla sosta in camper. 

INDICE DELL'ARTICOLO


Storia del campo di concentramento di Natzweiler-Struthof

50 Km ad ovest di Strasburgo, tra i Monti Vosgi, si trova lo Struthof, nota località sciistica e montana dei primi del 1900. 
Nelle vicinanze, in cima al Monte Louise, è presente una cava di granito rosa, motivo principale per cui i nazisti, con a campo l'architetto di Hitler, il 21 aprile 1941 la scelgono come campo di lavoro utile per le Grandi opere del Reich.
A maggio dello stesso anno diventa un vero e proprio campo di concentramento, trasformandosi in luogo dell'orrore tra i peggiori del Terzo Reich, ospitando deportati provenienti da Polonia, Italia, Francia, Russia, Olanda e Norvegia.

Vengono realizzati una camera a gas ed un forno crematorio e, peggio ancora, sono ospitate le sperimentazioni mediche pseudoscentifiche dei professori dell'Università del Reich di Strasburgo.
In questo luogo sono attuate le peggiori ricerche poste a dimostrare la presunta inferiorità razziale degli ebrei; collezionati scheletri e uccisi con il gas circa 86 deportati di Auschwitz selezionati come "migliori esempi di razza".
Nel campo di concentramento di Natzweiler-Struthof sono state deportate 52.000 persone mentre i morti sono oltre 20.000, uno dei numeri maggiori tra i campi nazisti: uccisi per impiccagione, fucilazione o nelle camere a gas.


A settembre del 1944 il campo viene evacuato ed i prigionieri rimasti trasportati ai campi di Dachau e Allach, il 23 novembre dello stesso anno il campo viene scoperto e liberato dalle truppe americane.

Oggi Natzweiler-Struthof rappresenta il principale luogo di memoria della deportazione francese e viene visitato da migliaia di persone l'anno.

Piantina dell'area del campo di Concentramento di Natzweiler-Struthof


Biglietti e orari di accesso a Natzweiler-Struthof

Il biglietto di ingresso al campo di concentramento di Natzweiler Struthof consente l'accesso al Museo, all'esposizione del Centro Europeo del Resistente Deportato, all'ex campo e alla Camera a Gas.
La visita di un sito come il Campo di concentramento può essere impegnativa per i bambini e pertanto, su richiesta, viene rilasciato un libretto esplicativo in base all'età del piccolo ospite.

Tariffe:
- adulti € 6,00
- ridotto ragazzi 10-18 anni € 3,00


Per tutte le gratuità consultare il sito ufficiale:
http://www.struthof.fr
Gli orari di apertura al sito sono: 
- 1 Marzo - 15 Aprile: 9:00-17:00
- 16 Aprile - 15 Ottobre: 9:00-18:30
- 16 Ottobre - 24 Dicembre: 9:00-17:00
Orari accesso camera a gas:
- 10:00-12:45 e 14:00-17:00
E' sempre consigliabile consultare il sito ufficiale per qualsiasi aggiornamento su tariffe ed orari.

Visitare Natzweiler-Struthof

Il complesso di Natzweiler-Struthof si compone del vecchio campo di concentramento, del Museo, delle Esposizioni temporanee legate al Centro Europeo del Resistente Deportato, del Memoriale, della Necropoli, della Villa del Comandante e della camera a gas.
La biglietteria si trova nell'edificio rivestito di pietra scura che ospita il CERD con esposizioni temporanee, ed è pertanto consigliato l'inizio della visita proprio da qui.


CERD

Il Centro Europeo del Resistente Deportato nasce il 3 novembre 2005 come area di informazione sulla storia della deportazione in Europa e della Resistenza.
All'interno si trovano esposizioni temporanee e permanenti che consentono non solo di approfondire nozioni legate alla Resistenza in Europa e alla Deportazione, ma vogliono rendere omaggio a tutti coloro che hanno lottato in prima persona oltre che ad essere di introduzione alla visita del campo.

L'edificio Nero che ospita il Centro Europeo del Resistente Deportato



CAMPO DI CONCENTRAMENTO

Il cancello da cui si accede al campo di concentramento, con il filo spinato che corre ancora attorno al perimetro e che un tempo era elettrificato, rappresenta l'ingresso di origine.
Ci rendiamo immediatamente conto di quale fosse l'esatta ampiezza dell'area, tutt'ora circondata dalle recinzioni di doppio filo spinato che si alternano a torrette di guardia.
Ingresso al campo di concentramento di Natzweiler-Struthof

Vista Panoramica sul Campo di Concentramento di Natzweiler-Struthof

Superato il cancello, si apre dinnanzi a noi un campo terrazzato che si estende verso il basso, in cui un tempo sorgevano le baracche di detenzione.
Oggi ne sono rimaste 4: la prima che incontriamo è stata adibita a museo, vi sono poi la prigione, il forno crematorio, la camerata e le docce.
Nel Museo si trovano tutte le informazioni relativa al campo di Natzweiler documentate con immagini, fotografie e grafici.
Il Museo all'interno del Campo di Concentramento di Natzweiler-Struthof

Se l'edificio in cui sono ancora presenti i letti delle camerate e le docce suscita profonda commozione, le baracche adibite a forno crematorio e prigione fanno letteralmente rabbrividire e accapponare la pelle, tanta la malvagità che ancora si respira in questi luoghi.
Qui fanno triste mostra di sé il cavalletto delle bastonate ed il tavolo destinato alla dissezione dei cadaveri. 
Una delle camerate del Campo di Concentramento di Natzweiler-Struthof
Camerate del Campo di Concentramento

Il forno crematorio presente nel Campo di Concentramento di Natzweiler-Struthof
Forno Crematorio

Il tavolo delle dissezioni presente al Campo di Concentramento di Natzweiler-Struthof
Tavolo delle dissezioni

L'esterno è altrettanto triste; andiamo alla scoperta del campo e ritroviamo la fossa delle ceneri, incontriamo varie lapidi e l'agghiacciante palo delle impiccagioni. 
La parte esterna e il palo delle impiccagioni del Campo di Concentramento di Natzweiler-Struthof

MEMORIALE E NECROPOLI

Nella parte alta del campo, dopo svariati mesi di restauro (durante la nostra visita non erano accessibili) è possibile visitare il Memoriale contraddistinto da una scultura a forma di fiamma degradante e le lapidi della Necropoli nazionale dove riposano 1118 deportati francesi. 

VILLA DEL COMANDANTE

Distaccata dal Campo di Concentramento, sulla strada che conduce alla Camera a Gas, è ancora possibile vedere dall'esterno la Villa del Comandante Kramer.
Annessi all'edificio si trovavano la piscina, un frutteto ed un orto. 
Ovviamente la Villa è stata realizzata in posizione ideale, non troppo lontana dal campo ma neppure direttamente confinante. 

La Villa del Comandante Kramer del Campo di Concentramento di Natzweiler-Struthof

CAMERA A GAS

La camera a Gas si trova in un edificio simile ad una cascina ed è distaccata dal Campo di Concentramento.
Può essere raggiunta attraverso un sentiero pedonale tra i boschi, distante circa 1 Km. oppure direttamente con auto o camper, reimmettendosi sulla strada principale asfaltata e tornando indietro da dove si era giunti.
Nella Camera a Gas di Struthof Natzweiler sono state sperimentate diverse combinazioni di gas e uccisi 86 ebrei provenienti da Auschwitz.

La visita di questo luogo non si può certo dire piacevole e preparatevi a lasciare il sito profondamente scossi. 
Trovarsi di persona, di fronte ad uno dei peggiori atti di crudeltà umana provoca una commistione di sentimenti impossibili da descrivere. 
Ma è altrettanto importante comprendere e tramandare ai posteri per non dimenticare, affinché questo triste atto della storia umana non si debba ripetere.

Dove parcheggiare con il camper a Natzweiler-Struthof

Antistante al Campo di Concentramento di Natzweiler-Struthof è presente un ampio parcheggio gratuito adatto sia ad auto che a camper ma il nostro consiglio, soprattutto se siete in camper, è quello di raggiungere il sito a inizio giornata o subito dopo pranzo.
Il rischio è che il parcheggio si riempia velocemente e lungo la strada è praticamente impossibile sostare con il camper.

Anche in prossimità della Camera a Gas vi sono possibilità di parcheggio gratuito; qui non c'è un vero e proprio piazzale ma alcuni spiazzi sufficientemente ampi anche per i camper.


Cosa Vedere nei dintorni del Campo di Concentramento

Non lontano dal Campo di Concentramento di Natzweiler-Struthof, e precisamente 27 Km ad est, si trova la bella cittadina di Obernai che merita di essere visitata e può essere ideale punto sosta grazie anche al comodo campeggio comunale.
Se volete visitare altri siti legati alla guerra, vi consigliamo il Fort de Mutzig a 30 Km. uno dei più bei forti sotterranei e meglio conservati d'Alsazia.
Se volete maggiori informazioni su queste due località potete leggere il nostro articolo sull'Alsazia tra luoghi da fiaba e testimonianze belliche, dove troverete ulteriori paesi e siti meritevoli di visita.
Un altro pittoresco e tipico villaggio Alsaziano, non lontano da Natzweiler-Struthof è quello di Barr a 25 Km.



Come Arrivare al Campo di Concentramento di Natzweiler-Struthof

Se si proviene da Strasburgo, lasciare la A35 e proseguire sulla A352 che in prossimità di Dorlinsheim diventa D1420; proseguire su questa strada fino a Rothau e da qui imboccare la D130 fino a destinazione.
Se invece si proviene da Colmar, seguire la A35 fino all'uscita nr. 13 Barr/Monte Saint Odile, da qui percorrere la D62 fino ad Andlau e quindi la D425 fino a Le Hohwald, la D426 fino a Welschbruch e infine la D130 sino ad arrivare a destinazione.
Per raggiungere la Francia dall'Italia vi rimandiamo al nostro articolo sui Valichi e Trafori  


I Nostri Diari di viaggio sul Natzweiler-Struthof


Indirizzi Utili

Ti potrebbero anche interessare

 
Visitare Strasburgo
Strasburgo in Camper
   
Visitare Colmar
       Colmar in camper      
 
Visitare Oradour Glane
Oradour sur Glane - Il massacro












Nessun commento:

Ti è piaciuto questo articolo?

LASCIACI UN COMMENTO