ULTIMI POST

Pubblicato il 23/02/22e aggiornato il

Visitare Pont Du Gard: l'acquedotto romano Patrimonio UNESCO

Pont du Gard in camper, tutte le informazioni utili

Il Pont du Gard, acquedotto romano tra Provenza e Occitania in Francia, è un esempio di ingegneria idraulica inserito tra i Patrimoni Unesco. Guida alla visita, all'acquisto dei biglietti e alla sosta in camper.


Il Pont du Gard è una tra le più note opere del passato, grazie alla sua maestosità che, ancora oggi nonostante i secoli, possiamo ammirare e apprezzare. 

Abbiamo avuto modo di visitare il celebre acquedotto romano durante un breve viaggio di Primavera in camper tra Camargue e dintorni.

A pochi chilometri ad ovest di Avignone, il Pont du Gard rientra già nella giurisdizione della Regione Occitania ed è uno di quei siti da visitare almeno una volta nella vita non fosse altro perché è considerato il Ponte più antico del mondo.

In questo articolo cercheremo di fornirvi tutte le informazioni utili prima di partire, nonché le possibilità di sosta in camper, l'acquisto dei biglietti e i parcheggi.


PRIMA DI PARTIRE
potete acquistare a prezzo scontato, il biglietto di accesso la sito:





INDICE DELL'ARTICOLO




Cenni storici sul Pont du Gard 

Il Pont du Gard fa parte dell'acquedotto Romano costruito dal 19 a.C. da Agrippa, al fine di alimentare la città di Nimes con acqua sotto pressione che partiva da Uzés.  

Costruito con livelli minimi di pendenza e sfruttando i naturali rilievi di montagne e colline, l'intero acquedotto rappresenta una delle più grandi imprese di ingegneria idraulica di tutti i tempi.

Per ben cinque secoli l'opera è stata in funzione e ha reso la città di Nimes tra le più prestigiose di Francia, contribuendo al suo arricchimento. 


Lo sapevate che il Pont du Gard è considerato il ponte più antico del mondo ed il più alto costruito in antichità?
E' stato realizzato senza l'utilizzo di cemento ma unicamente con pietre calcaree, estratte da una cava nelle vicinanze, unite da tiranti in ferro.

Si stima che la sua edificazione sia avvenuta in circa cinque anni; si sviluppa su tre file di archi sovrapposti, 6 archi alla base, 11 al primo livello e 47 (alcuni dicono 35) al livello superiore.

La sua particolare configurazione e l'ottimo stato di conservazione in cui si trova, ha fatto si che l'Unesco lo abbia inserito dal 1985 tra i Siti Patrimonio dell'Umanità.

La vista del complesso del Pont du Gard


Informazioni utili per la visita di Pont du Gard 

Come vi abbiamo anticipato, il Pont du Gard è una di quelle opere da vedere almeno una volta nella vita.

Organizzare la visita è molto semplice e vi sarà utile sapere che il complesso naturale che lo circonda, ne amplifica la bellezza.

Potrete pertanto decidere di visitare unicamente il sito e le relative strutture annesse oppure trascorrere un'intera giornata tra scoperta e relax all'aria aperta. 

ACCEDERE AL PONT DU GARD

L'accesso al ponte può avvenire sia dalla Riva Destra, chiamata Rive Droite, che dalla Riva Sinistra, Rive Gauche.

Da entrambi i punti di arrivo sono presenti ampi parcheggi destinati ad auto, pullman e camper.

I parcheggi sono riservati ai visitatori del sito e di conseguenza il prezzo è compreso nel biglietto.
Se invece, come abbiamo fatto noi, sostate in uno dei campeggi in prossimità, potete raggiungere il sito sia a piedi che in bicicletta.

Il contesto attorno al sito è formato dal fiume in cui è possibile rinfrescarsi, i più coraggiosi che non hanno paura del freddo vi nuotano, e da ampi spazi verdi sia su una sponda che sull'altra, dove è possibile crogiolarsi al sole, fare picnic, trascorrere alcune ore in relax o intraprendere passeggiate nella natura..

Il contesto paesaggistico in cui si trova il Pont du Gard

In teoria, se non volete immergervi nella visita del Pont du Gard ma soltanto trascorrere un po' di tempo nella natura circostante e avete raggiunto il sito a piedi, non siete obbligati a pagare il biglietto.

A completare l'aspetto ricettivo si trovano dei centri informazioni, una boutique e locali ristoro .  

BIGLIETTI PER IL PONT DU GARD

L'accesso al complesso inteso come la visita al Ponte e agli edifici annessi, è a pagamento.

Si può scegliere se abbinare al biglietto anche una visita guidata; l'acquisto può avvenire online, nella biglietteria direttamente in loco oppure cliccando sul link seguente con una tariffa scontata.

Biglietti scontati con CIVITATIS (da maggio)
Biglietti scontati con TIQET (tutto l'anno)


Nel prezzo del biglietto standard sono compresi: 

- Accesso al Ponte
- Accesso al Museo
- Accesso al Cinema
- Accesso all'esposizione esterna "Mémoire de Garrigue"
- Accesso al sentiero delle Vestigia
- Parcheggio

 

Visitare il Pont du Gard 

Raggiunto il sito, ci si trova davanti una struttura impressionante: sono infatti 49 i suoi metri di altezza.

Come abbiamo già anticipato il ponte è composto da tre file di archi di diversa grandezza: la prima fila è di 6 archi, il secondo livello di 11 e l'ultimo di 47. 

Con il biglietto è possibile salire sul ponte e attraversarlo e vedere così da vicino quello che è stato realizzato da circa un migliaio di uomini in circa 5 anni. 

Scorcio al tramonto del Pont du Gard

Al di sotto di esso scorre il fiume Gardon, in grado di disegnare negli anni un percorso suggestivo. 

Su entrambe le sponde è presente un centro informazioni oltre ad ulteriori strutture realizzate per raccontarne la storia.

La Riva Destra è caratterizzata da platani, una grotta preistorica e una sponda più ampia mentre la Riva sinistra, un po' più aspra, è costituita prevalentemente dalla vegetazione mediterranea e aree boschive con sentieri percorribili.

La mappa del complesso del Pont du Gard

IL MUSEO

Il Museo è ubicato sulla riva sinistra e contiene al suo interno un percorso multimediale nonché modelli in scala che mostrano l'evoluzione del sito.

Viene mostrata quella che era una città romana con una domus di 500 metri quadri oltre che i passaggi della costruzione del Pont du Gard ma anche degli altri acquedotti romani. 

Ovviamente non poteva mancare la spiegazione di come avveniva la canalizzazione dell'acqua.

IL CINEMA E LA LUDOTECA

Nel complesso è presente anche una sala cinematografica in cui è possibile assistere ad un documentario di circa 15 minuti.

Il filmato, adatto a tutta la famiglia, è disponibile in più lingue e consente di scoprire la storia del Pont du Gard attraverso i secoli. 

Per i più giovani dai 5 ai 12 anni non poteva mancare una ludoteca.
In questo spazio i bambini possono soddisfare la loro curiosità con giochi e scoperte e vedere le differenze tra la vita di un tempo e quella dei giorni nostri.

Il tempo di gioco è di circa un'ora, mettetelo in conto se volete far fare ai vostri figli questa esperienza.

MOSTRE E GARRIGA

A completare l'offerta di questo sito incredibile sono presenti durante l'anno varie mostre temporanee, che ben si prestano ad essere ospitate in un luogo così suggestivo.

Attraverso un percorso di circa 1,5 Km. si può infine andare alla scoperta della Garriga, la tipica vegetazione mediterranea di questa parte di Francia.

Paesaggisti e scenografi hanno disegnato questo itinerario riproponendo piante aromatiche, medicinali ed elementi di architettura a secco.
Durante la passeggiata sono ancora visibili numerose vestigia dell'acquedotto.


Uno dei locali ristoro del Pont du Gard

PONT DU GARD DI SERA

In alternativa alla visita durante il giorno o come completamento ad essa, il Pont du Gard di sera si tinge di tinte magiche.

Il ponte viene illuminato da luci colorate che creano uno spettacolo unico ed incredibile.

Ovviamente più diventerà buio più il gioco cromatico sarà evidente e protagonista.

Durante i mesi estivi sono poi in programma numerosi eventi; in questo caso è consigliabile consultare il sito ufficiale per verificare quando e cosa è previsto: https://www.pontdugard.fr/

Vista del Pont du Gard illuminato alle prime luci della sera


Dove sostare a Pont du Gard in camper

Per sostare a Pont du Gard in camper esistono varie possibilità.

Se siete solo di passaggio e vi serve fermarvi solo per visitare il sito allora potete utilizzare uno dei due parcheggi del Pont du Gard, quello sulla riva Droite o quello sulla riva Gauche che sono riservati ai visitatori e il costo è compreso nel biglietto.

Se invece avete intenzione di trascorrere anche la notte, il campeggio più vicino è il Camping La Sousta in cui noi ci siamo trovati bene e che dista meno di 300 metri dal sito.
Il campeggio immerso nella natura dispone di piscina, bar/ristorante e ha un'apertura stagionale, orientativamente da aprile a ottobre.

-  Camping La Sousta, Av. du Pont du Gard 28 - 30210 REMOULINS (GPS 43.948533, 4.546011) Tel. +33 4 66 37 12 80  

A poco più di 2 Km a piedi da Pont du Gard si trova il Camping Gorges du Gardon della catena CapFun.
Il campeggio dispone di parco acquatico, giochi bimbi, bar, ristorante,.

-  Camping Gorges du Gardon, Chemin Barque Vieille 762 - 30210 VERS PONT DU GARD (GPS 43.955631, 4.514546) Tel.  +33 4 66 22 81 81

Se siete invece alla ricerca di un Area Sosta Camper, la più vicina è a circa 1,5 Km dal sito e fa parte del circuito Camping Car Park.
Completamente automatizzata, con servizi di C/S e allaccio elettrico, si paga con una tessera ricaricabile. 
Se non siete in possesso della tessera, questa viene rilasciata dal totem all'ingresso.

-  Area Sosta Camper, Av. du Pont du Gard - 30210 REMOULINS (GPS 43.937976, 4.555243)

Il Camping La Sousta è il più vicino al sito del Pont du Gard



Cosa Vedere nei dintorni di Pont du Gard

Pont du Gard si trova in posizione strategica in mezzo ad alcune località tra le più note del Sud della Francia.
Se avete più giorni a disposizione, il nostro consiglio è quello di visitare assolutamente Avignone, la città dei Papi, 26 Km. ad est.
15 Km a nord ovest trovate invece la bella città di Uzes e poco prima il Museo delle Caramelle Haribo, da non perdere se siete in compagnia di piccoli viaggiatori.
Per completare la storia dell'acquedotto, perché non visitare la cittadina di Nimes Si trova a sud ovest a soli 22 Km.
Sempre verso sud a 20 Km si trovano le cittadine di Tarascon e Beaucaire, divise solo dal fiume Rodano, con i rispettivi castelli che si osservano l'uno con l'altro.
In ultimo ci sentiamo di segnalarvi un luogo un po' meno noto ma che merita una deviazione e che è famoso per le sue Cave di Vino: stiamo parlando di Chateneuf du Pape, 36 Km. a nord.


Come Raggiungere Pont du Gard

Pont du Gard si trova in Occitania, nel sud della Francia, tra i comuni di Remoulins e Vers-Pont-du-Gard.

La strada da percorrere è la D981 che va verso Uzés.
Se si proviene da Avignone percorrere la N100 e quindi la D6100 direzione Remoulins e Pont du Gard.

Se si proviene da sud, come ad esempio da Nimes, percorrere la D6086 fino a Remoulins.

Se invece si arriva da nord ovest come da Ales o Uzes, proseguire sulla D981 fino a destinazione. 

Infine se arrivate da sud est, esempio Arles, percorrere la D570 verso nord, quindi la D90 e la D986 fino a destinazione.

Passeggiare per il sito del Pont du Gard al calar della sera





Ti potrebbero anche interessare
 
Visitare Arles
Arles in camper
   
    Visitare Les Saintes Maries de la Mer
         Les Saintes Maries de la Mer in camper      
 
Visitare Aigues Mortes
Aigues Mortes in camper







Nessun commento:

Ti è piaciuto questo articolo?

LASCIACI UN COMMENTO