Genova con bambini in meno di un giorno

Cosa vedere a Genova con bambini se si ha a disposizione meno di un giorno. tutte le informazioni utili per visitare l’acquario, il museo dei bambini e dei ragazzi e altri spunti interessanti



State pensando di visitare Genova con bambini e non sapete bene cosa fare?
Ecco che vi raccontiamo cosa abbiamo fatto noi con meno di una giornata a disposizione.

Era da tempo che volevamo andare all’Acquario di Genova e abbiamo deciso di sfruttare la prenotazione di una notte in Liguria (con uno smartbox) ed organizzare la visita di questa attrazione.

Le previsioni non proprio delle migliori ci hanno convinto a pianificare la nostra visita di Genova in meno di un giorno, puntando principalmente sui luoghi chiusi.
Abbiamo pertanto acquistato in anticipo il biglietto combinato che prevedeva la visita all’Acquario di Genova, alla Città dei Bambini e dei Ragazzi, all’ascensore panoramico e alla Biosfera.

In questo articolo vi spiegheremo come ci siamo organizzati e cosa abbiamo visto.
Vi forniremo le informazioni utili per prenotare in anticipo i biglietti e ovviamente vi racconteremo le nostre impressioni.

Avete un po’ di tempo in più?
Niente paura vi segnaleremo ulteriori attrattive di cui ci siamo già informati per una prossima visita.

Visitare Genova con bambini

Il porto Antico di Genova

Innanzitutto dovete sapere che la maggior parte delle attrazioni che abbiamo visto si trovano al Porto Antico di Genova e questo ci ha permesso di raggiungerle agevolmente a piedi.
Nella zona ce ne sono anche altre, che vi segnaleremo più avanti, e che non abbiamo potuto visitare per mancanza di tempo.

Il Porto Antico si trova di fatto nel centro storico della città e rappresenta una delle più belle aree d’Europa affacciate sul mare.
L’Acquario di Genova è il sito più famoso ma a pochi passi si trovano anche la Biosfera, il Museo dei Bambini e dei Ragazzi, il Vascello Neptune, il Museo Navale Galata, l’Ascensore panoramico Bigo, il Fantacinema e il Museo del Genoa calcio.

Non mancano poi zone per spettacoli, un cinema e numerosi locali in cui mangiare, spaziando tra ristoranti a birrerie.
Sono infine presenti alcuni parcheggi e le fermate del Trenino Turistico e dell’Autobus Turistico, due alternative interessanti per visitare la città.
Se volete trascorrere una giornata a Genova con bambini, qui troverete pertanto tantissime offerte.

Scorcio del Porto Antico
Porto Antico

Come acquistare i Biglietti per l’Acquario di Genova

L’Acquario di Genova è molto probabilmente il sito più visitato della città e se volete evitare code all’ingresso, così come abbiamo fatto noi, potete acquistare i biglietti in anticipo.

Il costo dei biglietti online non comporta alcun sovrapprezzo, anzi in alcuni casi è possibile addirittura risparmiare.
Esistono numerose combinazioni per poter unire l’ingresso all’acquario ad altre attrazioni e ci sono vari siti in cui effettuare l’acquisto.

Ma proviamo a fare un po’ di chiarezza.
Sul sito ufficiale dell’acquario https://www.acquariodigenova.it/ è possibile acquistare i seguenti biglietti:

  • BIGLIETTO ACQUARIO
  • BIGLIETTO ACQUARIO + CITTA’ DEI BAMBINI E DEI RAGAZZI
  • BIGLIETTO ACQUARIO + BIOSFERA + ASCENSORE PANORAMICO BIGO
  • BIGLIETTO COMPLETO (ACQUARIO + CITTA’ DEI BAMBINI E DEI RAGAZZI + BIOSFERA + ASCENSORE PANORAMICO BIGO)

Potrete scegliere il biglietto a data fissa o il biglietto a data flessibile.
Nel primo caso il costo è inferiore, rispetto al secondo, e più si acquista in anticipo, più si paga di meno.
Sono infine prenotabili, sempre dal sito ufficiale, ulteriori esperienze come quelle con i delfini, con i pinguini o una notte con gli squali.

Vi segnaliamo però altre possibilità di acquisto, al di fuori del sito ufficiale, che permettono di risparmiare o unire la visita dell’acquario ad altre attività.

CLICCANDO su QUESTO LINK ne troverete un buon numero.

Si può però acquistare il solo BIGLIETTO PER L’ACQUARIO ad un prezzo scontato -> QUI

Volete anche visitare il Galata Museo del Mare?
Potete optare per una proposta che combina ACQUARIO + GALATA MUSEO DEL MARE + GITA IN BARCA.
La gita in barca ha una durata di circa h. 1,10 con partenza sempre dal Porto Antico.
Potete acquistare i biglietti -> CLICCANDO QUI.
Oppure scegliere solo ACQUARIO + GALATA MUSEO DEL MARE -> CLICCANDO QUI

Altra possibilità che unisce visita e dolcezze prevede ACQUARIO + DEGUSTAZIONE DI PANERA il tipico semifreddo al caffè.
Potete acquistare i biglietti -> CLICCANDO QUI.

L’ultima soluzione che vi segnaliamo è davvero interessante e prevede ACQUARIO + GIRO IN BARCA CON AVVISTAMENTO CETACEI.
In questo caso il giro in barca con l’avvistamento ha una durata di circa 4 ore e il giorno viene scelto in fase di prenotazione.
L’ingresso all’Acquario potrà essere fatto il giorno precedente o quello successivo il giro in barca.
Potete acquistare i biglietti -> CLICCANDO QUI.

Genova con Bambini: visitare l’Acquario

L’acquario è un’attrazione che piace non solo ai bambini ma anche ai grandi.

Nato in occasione di Expo 1992 su progetto dell’Architetto Renzo Piano è stato, al momento della sua realizzazione, il più grande d’Europa (poi superato da quelli di Valencia e Lisbona).
Visitarlo vuol dire fare un viaggio incredibile attraverso la biodiversità e il mondo marino.

Le vasche sono numerosissime e accolgono circa 400 specie animali e 200 vegetali.

Non staremo ad elencarvi tutto soprattutto per non togliervi il gusto della sorpresa, ma ci sono alcune cose che ci hanno particolarmente colpito ed affascinato.
La visita inizia subito con il botto, grazie all’enorme vasca, una delle più grandi dell’acquario, che accoglie tra gli altri alcune specie di squali e che lascia i bimbi senza fiato per lo stupore.

Altro elemento particolarmente apprezzato è stato la vasca dei pinguini. Se ne trovano di due specie e la loro simpatia è contagiosa.
Noi abbiamo faticato ad allontanarci tanto era divertente restare a guardarli.

Acquario di Genova - Pinguini
Pinguini

Un terzo spazio in cui si trascorrerebbe l’intera giornata è quello delle vasche tattili dove sono presenti numerose razze che è possibile accarezzare quando vengono a galla.

A circa metà del percorso una delle vasche più spettacolari, grazie agli incredibili colori, è quella della barriera corallina. Qui è possibile vedere non solo Nemo (il pesce pagliaccio) ma anche numerosissime altre specie multicolore, tartarughe e coralli.

Tra gli ultimi spazi di visita incontriamo infine gli splendidi delfini e per ultime le meduse, in grado di catturare l’attenzione grazie ai loro colori brillanti, quasi fosforescenti.

Acquario di Genova - Meduse
Meduse

L’ultima cosa che vogliamo segnalarvi è l’indicazione sui vari pannelli del fattore rischio di estinzione di ogni specie.
E’ infatti molto interessante, e purtroppo altrettanto triste, capire come molti degli animali che stiamo osservando siano in realtà ad altissimo rischio di scomparsa definitiva.

Genova con bambini: visitare la Città dei bambini e dei ragazzi

A pochi passi dall’Acquario si trova un sito dedicato ai bambini e che abbiamo voluto inserire nella nostra Visita di Genova in meno di un giorno.
Si tratta della Città dei Bambini e dei Ragazzi un percorso espositivo nato nel 2022 e orientato ai 5 sensi.

Questa Esperienza è indicata per bambini e ragazzi dai 2 ai 12 anni ma vi diciamo sin da subito che, a nostro avviso, è probabilmente più adatto a bambini fino ai 6-7 anni.
Tommy con i suoi quasi 10 anni ha trovato infatti poche attrazioni ancora adatte a lui e, in questo caso, il tempo di visita si riduce sensibilmente.

Genova - Città dei bambini e dei ragazzi
Città dei bambini e dei ragazzi

Il sito si articola su più sale che possono essere esplorate dai bimbi a loro piacimento e senza un ordine specifico.
La sala dell’udito mette alla prova l’orecchio e stimola il cervello attraverso suoni, rumori e musica.

La sala della vista consente di divertirsi tra specchi deformanti, illusioni ottiche, luci e ombre che dimostrano come spesso l’occhio umano possa essere tratto in inganno.

Attraverso la sala del tatto si scopre come in molte occasioni questo senso venga influenzato dalla vista.
Sperimentiamo così alcune attività al buio o comunque senza l’ausilio della vista per capire cosa cambia.

La quarta sala espositiva raduna sia il senso dell’olfatto che quello del gusto in quanto collegati tra di essi.
Oltre ad alcune spiegazioni relative alle abitudini alimentari e alla loro importanza, viene mostrato come di fatto questi due sensi, oltre ad essere strettamente correlati, sono modificati anche dagli altri sensi come la vista.
I colori, ad esempio, possono essere degli importanti valori aggiunti per la “catalogazione” di quanto annusiamo o assaporiamo.

Città dei Bambini e dei ragazzi - Sala del Gusto
Sala del Gusto

A completare la città dei Bambini e dei ragazzi si trovano infine due aree dedicate ai più piccoli.
La prima è una sala giochi per bimbi fino ai 4 anni e la seconda una sala che rappresenta un vero e proprio cantiere.
Qui infatti è posta una casa in costruzione con tanto di carrucole, nastri trasportatori e carriole, dove i bambini sono i protagonisti della realizzazione.

COME ACQUISTARE I BIGLIETTI PER LA CITTA’ DEI BAMBINI E DEI RAGAZZI

I biglietti per l’accesso alla Città dei Bambini e dei ragazzi possono essere acquistati sia singolarmente che combinati.
Noi abbiamo scelto di acquistarli insieme all’acquario, all’ascensore panoramico e alla Biosfera ma sono anche disponibili:

Oltre alla biglietteria sul posto, tutte e tre le opzioni sono disponibili sul sito ufficiale dell’Acquario di Genova: https://www.acquariodigenova.it/

Genova con bambini: visitare la Biosfera

Un altro sito di interesse, vicinissimo sia all’Acquario che alla Città dei Bambini e che, a nostro avviso, merita la visita à la Biosfera.

In questo luogo apparentemente di ridotte dimensioni è possibile ammirare e scoprire il delicato ecosistema delle foreste tropicali, minacciate sempre di più dall’uomo.

La struttura sferica è stata ideata dall’architetto Renzo Piano ed è formata da vetro e metallo.

Genova - Biosfera
Biosfera

Quando vi accediamo ci sembra di essere in una bolla in cui il silenzio quasi totale è interrotto unicamente dal rumore dei ruscelletti artificiali e dal cinguettio di alcuni uccelli.

Al suo interno sono presenti circa 150 specie tropicali tra cui felci e orchidee ma anche piante come il banano, la cannella e l’albero del caffè.
Non mancano poi gli esemplari di alcuni animali come l’ibis scarlatto, insetti stecco, il cacatua, la tartaruga e lo storno superbo.

La visita non richiede molto tempo ma è decisamente interessante sia per gli adulti che per i bambini.
Abbiamo infatti avuto modo di vedere da vicino alcune piante difficili da incontrare altrove; quella della cannella infatti è stata una vera curiosità.

Genova - Biosfera - interno
Biosfera – interno

COME ACQUISTARE I BIGLIETTI PER LA BIOSFERA

Anche per l’ingresso alla Biosfera è possibile acquistare i biglietti anticipatamente o direttamente in loco.

Il costo al 2024 è di € 5,00 e se volete acquistare unicamente il ticket per questa attrazione potete farlo in anticipo e senza costi aggiuntivi direttamente qui -> ACQUISTA BIGLIETTI BIOSFERA

Volete acquistare il ticket per la BIOSFERA unitamente a quello dell’ACQUARIO?
Allora potete consultare l’offerta cliccando su QUESTO LINK

Genova con bambini: visitare l’Ascensore Panoramico Bigo

L’ultimo dei quattro siti in cui siamo stati nei pressi del Porto Antico, durante la nostra visita di Genova in meno di un giorno, è stato l’Ascensore panoramico.

Chiamata più comunemente Bigo, anche questa struttura è stata progettata da Renzo Piano e offre una vista a 360° gradi davvero spettacolare.

L’ascensore è relativamente grande, tanto da ospitare un buon numero di persone, ed è circolare.
Si sale fino ad un’altezza di 40 metri mentre contemporaneamente si compie una rotazione totale permettendo di avere una visuale mozzafiato in ogni direzione.
Alcuni pannelli esplicativi indicano i monumenti maggiori che è possibile osservare durante l’ascesa: il matitone, la lanterna, le fortezze, la Cattedrale, la Torre degli Embriachi e molto altro.

Se volete ammirare Genova da una prospettiva diversa, il nostro consiglio è quello di non perdervi il Bigo.
Inizialmente l’avevamo un po’ sottovalutato, inserendolo nel pacchetto di visita quasi per caso, e invece dobbiamo dire che ci ha entusiasmati.

Genova dal Bigo
Genova dall’alto

COME ACQUISTARE I BIGLIETTI PER L’ASCENSORE PANORAMICO

Come per i siti di cui vi abbiamo parlato in precedenza, anche per l’ascensore panoramico è possibile sia l’acquisto dei biglietti sul posto che quello on-line.
Il biglietto singolo ha un costo orientativo (anno 2024) di € 5,00 e se volete potete acquistarlo DIRETTAMENTE QUI senza costi aggiuntivi.

Noi invece abbiamo optato per il pacchetto ACQUARIO VILLAGE, di cui vi abbiamo già parlato in precedenza e che comprende 4 attrazioni, ma se siete intenzionati solo al alcune di esse, potete prendere in considerazione il biglietto combinato ACQUARIO + ASCENSORE PANORAMICO.
-> Qui potete visionare l’offerta e acquistarla direttamente

Genova con bambini: a spasso per i carruggi

La nostra visita di Genova in meno di un giorno, oltre ai siti di cui vi abbiamo appena parlato, ci ha visto impegnati anche in una passeggiata tra i carruggi del centro.

Per essere precisi abbiamo visto in mattinata la Città dei Bambini, la Biosfera e l’Ascensore Panoramico e dopo il pranzo, prima della prenotazione dell’Acquario, abbiamo avuto un po’ di tempo libero.

Ci siamo così dedicati ad una piacevole, seppur breve, passeggiata tra i carruggi del centro, vicinissimi al Porto Antico.
E’ di fatto sufficiente attraversare la strada per ritrovarsi in pieno centro storico.

Il poco tempo a disposizione non ci ha permesso di approfondire la scoperta dei principali punti di interesse e ci siamo pertanto limitati a passeggiare per alcune vie su cui si affacciano splendidi edifici storici di stile classico e neoclassico.

Non possiamo pertanto descrivervi al meglio questi siti da non perdere ma è doveroso elencarli (almeno quelli più vicini al Porto Antico), nel caso aveste più tempo rispetto a noi.
Il primo edificio che incontriamo appena attraversata la strada è il Palazzo di San Giorgio, riconoscibile per le splendide decorazioni sulla facciata.
Un tempo carcere dove presumibilmente era detenuto Marco Polo, è oggi sede dell’Autorità di Sistema Portuale del Mar Ligure Occidentale.
E’ aperto al pubblico solo in alcune occasioni e generalmente una domenica al mese.

Genova - Palazzo-San-Giorgio
Palazzo-San-Giorgio

Proseguendo verso sud est si raggiunge uno dei luoghi di culto più importanti di Genova, la Cattedrale di San Lorenzo.
Costruita in stile gotico tra il IX e il XIV secolo, si trova a circa 500 mt. dall’Acquario.
La facciata spicca per la sua decorazione a strisce orizzontali bianche e nere e per le due torri campanarie, di cui una rimasta di fatto incompiuta.

Non lontano dalla Cattedrale, il Palazzo Ducale in stile neoclassico è oggi centro culturale e sede di mostre ed eventi e a pochi passi Piazza Ferrari rappresenta uno dei simboli culturali di Genova.

Proseguendo verso nord si possono incontrare alcuni siti facenti parte dei Musei Nazionali come l’aristocratico Palazzo Spinola del XVI secolo o l’opulento Palazzo Reale, sito Patrimonio Unesco, famoso per la Galleria degli Specchi.

Da non perdere l’area che raggruppa i Palazzi dei Rolli, sita tra Via Garibaldi, Via Cairoli e Via Balbi.
Questa zona inserita tra i Patrimoni Unesco comprende circa 40 edifici nobili che un tempo, insieme ad altre dimore, ospitavano le alte personalità in visita a Genova.

I Rolli erano appunto le liste dei palazzi atti ad accogliere tali figure di spicco.

L’ultimo edificio che vi segnaliamo, nonostante ce ne siano molti altri, è un altro luogo di culto.
Si tratta dell’Antica Cattedrale della Santissima Annunziata del Vastato, considerata una delle più belle chiese della città grazie ai suoi interni barocchi ricchi di opere d’arte.

Genova - Carruggi
Carruggi di Genova

Genova con bambini: altre attrazioni del Porto Antico

Oltre ai siti che abbiamo personalmente visitato al Porto Antico, come anticipato a inizio articolo, se ne trovano altri davvero interessanti e adatti anche ai bambini.

Uno di questi è il Galata Museo del Mare, un grande spazio espositivo disposto su cinque piani.
Qui è possibile ammirare imbarcazioni ricostruite, plastici, oggetti e in più accedere al Sommergibile Nazario Sauro incluso nel biglietto d’ingresso.

Tra le varie opzioni di acquisto si può optare per:
ACQUARIO + GALATA MUSEO DEL MARE + GITA IN BARCA
– per il solo biglietto combinato ACQUARIO + GALATA MUSEO DEL MARE
– il biglietto singolo GALATA MUSEO DEL MARE.

Tra l’Acquario e il Galata si trova il Vascello Neptune, un’attrazione che piacerà sicuramente ai bambini.
Si tratta della replica di un Galeone Spagnolo del XVII secolo che è servito come location per il film “Pirati” di Roman Polansky e che può essere visitato.
Non occorre molto tempo per la sua esplorazione ma ne vale la pena perché permette di fare un salto in un’altra epoca e vedere da vicino come erano realizzate queste imbarcazioni.

Il prezzo orientativo (anno 2024) del biglietto è di € 6,00 adulti e € 4,00 bambini
L’acquisto può avvenire solo sul posto.
Orari indicativi dalle 10:00 alle 17:00

Genova - Vascello Neptune
Vascello Neptune

Vicino al Cinema è installato il curioso FantaCinema, un’esposizione legata ai film cult.
Al suo interno sono raccolti numerosi oggetti da collezione relativi a film italiani, internazionali e saghe che hanno fatto la storia del cinema.

Il prezzo orientativo (anno 2024) del biglietto è di € 6,00 adulti e € 4,00 bambini
A questo link è però possibile acquistare i biglietti ad un prezzo ridotto
Orari indicativi da martedì a domenica 10:00 alle 19:00

Per gli sportivi e amanti del calcio vi segnaliamo infine il Museo del Genoa, situato sempre al Porto Antico e quasi di fronte all’Ascensore Panoramico.
Nato nel 2008 grazie alla Fondazione Genoa 1893, consente di andare alla scoperta di questa squadra attraverso documenti, filmati ed oggetti.
L’esposizione ospitata all’interno di Palazzo San Giobatta si estende su più livelli.

Il prezzo orientativo (anno 2024) del biglietto è di € 6,00 adulti e € 4,00 bambini
L’acquisto può avvenire in loco o online sul sito ufficiale https://www.fondazionegenoa.com/
Orari indicativi da martedì a domenica 10:00 alle 19:00

Genova con bambini: cosa fare al Porto Antico

Oltre alle numerose attrazioni da visitare, il Porto Antico offre anche la possibilità di effettuare alcune attività.

Tra questi ci sono tour perfetti per chi non ha molto tempo e vuole comunque farsi un’idea di massima della città.

Vi abbiamo già anticipato la possibilità di fare un’escursione in barca, combinando la visita all’Acquario di Genova o addirittura tentare l’avvistamento dei cetacei, sempre con un’escursione in barca di più ore.

Ma quali sono le altre cose da fare al porto antico con bambini?
Un’ottima soluzione per visitare la città e spostarsi tra le varie zone d”interesse è quella di salire a bordo del Bus Turistico che ha il suo capolinea proprio al Porto Antico.
Si può scegliere tra un biglietto della durata di 24 o 48 ore e in questo lasso di tempo si può salire e scendere alle fermate previste, a proprio piacimento.
Esistono due linee, quella rossa e quella blu, che effettuano alcune fermate comuni e altre diverse e nella validità del ticket è possibile percorrerle entrambi.

Ovviamente le soste si trovano nei punti di maggior interesse turistico e ad ognuna di esse si può scendere, visitare e poi risalire prendendo il bus turistico successivo che passa ogni 30 o 60 minuti a seconda della linea.

L’acquisto del biglietto può essere effettuato in loco ma noi vi consigliamo di farlo in anticipo, senza sovrapprezzo.
Trovate maggiori informazioni e la possibilità di acquistare i biglietti -> QUI

Altro divertente modo per andare alla scoperta di Genova è il Trenino Turistico che, anche in questo caso, parte proprio dal Porto Antico nei pressi dell’Ufficio Turistico.
La durata del tour è di circa 45 minuti e gli orari indicativi vanno dalle 10.00 alle 17.00 (o 19:00 in bassa stagione) ma possono variare.
Durante la nostra visita, ad esempio, era prevista solo una partenza nel pomeriggio.

Tariffe orientative (anno 2024):
– € 10,00 interi
– € 5,00 bambini 4-12 anni
Potete consultare il sito ufficiale ma per le partenze conviene sempre verificare direttamente in loco: http://www.treninopippo.it/

Al Porto Antico si trovano infine numerosi locali sia per il pranzo che per la cena.
Ce ne sono per tutti i gusti, sia per un pasto veloce che per un pasto completo e potete scegliere tra ristoranti, birrerie e fast food.
Noi abbiamo optato per un piatto rapido presso la Birreria Heineken.

Genova - Birreria Heineken
Birreria Heineken

Dove sostare in camper a Genova

Seppure in questa situazione non eravamo in camper, ci siamo comunque informati e vogliamo segnalarvi le migliori soluzioni che abbiamo trovato.
Nei pressi del Porto Antico c’è un parcheggio per camper ma molte recensioni lo sconsigliano a causa dei numerosi furti e scassi e pertanto anche noi non ci sentiamo di suggerirvi tale luogo.

L’unico posto sicuro segnalato è l’Area Camper Pons che permette una sosta a ore e dispone di servizi C/S e allaccio elettrico.
Vicino si trova la fermata per il Bus nr. 17 che conduce direttamente in centro.

Area Sosta Camper Pons – Via Funtanin, 1 – 16148 GENOVA (GPS 44.393227, 9.007810)

In alternativa vi suggeriamo due Campeggi, il primo è il Campeggio Villa Doria che si trova a Genova Pegli.
A 350 metri si trova la stazione e la fermata Bus per il centro.

Campeggio Villa Doria – Via Al Campeggio Villa Doria, 15 – 16156 GENOVA (GPS 44.431485, 8.813348)
Per raggiungerlo è consigliabile consultare il sito ufficiale con le indicazioni per la strada con mezzi superiori a 3 m.: https://www.campingvilladoria.it/

Il secondo è il Camping Genova Est a Bogliasco.
Il campeggio offre la navetta gratuita per raggiungere la stazione, dalla quale si arriva a Genova.

Campeggio Genova Est – Via G. Marconi – 16031 Loc. Cassa, bogliasco (GPS 44.380838, 9.072093)
Sito ufficiale https://www.camping-genova-est.it/

Da Genova alle Cinque Terre

Perché vogliamo concludere questo articolo facendo un breve accenno alle Cinque Terre?
La zona delle Cinque Terre si trova a poco più i 1 ora da Genova e può essere un’idea di visita se avete a disposizione un paio di giorni in più.

Il nostro cofanetto smartbox per questo breve weekend, prevedeva infatti una notte in un B&B a Carrodano a poco più di 10 Km. da Levanto e questo ci ha permesso di farci un’idea per una visita futura.
Levanto è una cittadina strategica per visitare le Cinque Terre.
Dalla stazione parte infatti il treno per visitare la zona ed è una località comoda soprattutto per i camperisti, grazie al suo campeggio e ad un’area sosta.

Lo stesso B&B in cui abbiamo pernottato, per chi non ha il camper, è un buon punto strategico per poi raggiungere Levanto e da qui le Cinque Terre o altri dintorni.
Siamo stati alla Maison44 che offre camere ampie e pulite, un arredamento moderno, un’abbondante colazione e gestori gentili e disponibili a fornire numerose informazioni per visitare la zona.

Maison 44 – Strada Statale 1, 44 – 19020 Carrodano (GPS 44.239678, 9.656992) – Tel. 347 8076773
Sito ufficiale http://www.maison44.it/

Carrodano - Maison 44
Maison 44

La sera non potevamo certo farci mancare una veloce visita a Levanto e una cena a base di pesce.
La cittadina posta direttamente sul mare è davvero carina e ci torneremo sicuramente con più tempo a disposizione per andare alla scoperta dei dintorni e delle 5 Terre.

Volete un consiglio per la cena?
Noi abbiamo prenotato al Totano Blu e abbiamo mangiato divinamente. Porzioni abbondanti, un fritto di pesce ottimo e spaghetti allo scoglio spettacolari e con sorpresa, che però non vi sveliamo.

Totano Blu – Vicolo Molinelli, 10 – 19015 Levanto (GPS 44.167217, 9.612787 – Tel. 0187 808474

Il nostro weekend a Genova con bambini si è concluso e anche se il tempo inclemente non ci ha concesso di sfruttare appieno anche la domenica, ci ha fornito numerosi spunti di visita anche futuri.
Abbiamo già in mente alcune mete da approfondire, non solo a Genova e speriamo di raccontarvele presto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Close
Close

ViaggiamoHG

Travel Blog in cui si trovano destinazioni, guide e diari di viaggio dettagliati dei nostri viaggi in camper ma non solo.

ViaggiamoHGt © Copyright 2023. All rights reserved.
Close