Bioparco Zoom Torino: Informazioni biglietti, prezzi, parcheggi e sosta camper

Una giornata con bambini al Bioparco Immersivo di Zoom Torino: il nuovo concetto di Parco faunistico per animali. Tutte le informazioni per parcheggiare, dove sostare con il camper, acquistare i biglietti e cosa fare nel parco.




Il Bioparco Zoom Torino è un Parco Faunistico (un nuovo concetto di Zoo) in cui gli animali vivono liberi in ambienti che riproducono il loro habitat naturale.

Dopo averne sentito tanto parlare decidiamo di vedere con i nostri occhi come funziona questo parco.
Organizziamo pertanto una giornata per visitare Zoom e scoprire cosa c’è da vedere, quali animali sono ospitati e gli eventi organizzati.
Il vanto del Bioparco sono inoltre le sue piscine perfette per un po’ di frescura durante le calde giornate estive.
Ma non è tutto, è stato inaugurato di recente Il Resort di Zoom Torino per poter trascorrere una notte vicino agli animali, scegliendo tra tenda, villa o lodge.

Un altro parco faunistico in cui oltre a vedere gli animali si trovano invece attrazioni per tutti è lo Zoo Safari Park di Pombia, sempre in Piemonte e in provincia di Verbania.

Se volete visitare anche voi il Bioparco Zoom Torino e siete alla ricerca di informazioni sul parcheggio, sulla sosta camper e sull’acquisto e prezzo dei biglietti, non vi resta che proseguire nella lettura dell’articolo.

PRIMA DI PARTIRE

– Acquistate i biglietti on line

Che cos’è Zoom Torino?

Zoom si trova a Cumiana, una cittadina in provincia di Torino ed è classificato come Bioparco immersivo. 

Ma cosè un Bioparco immersivo?

Un Bioparco immersivo è un ambiente che riproduce fedelmente l’habitat originario di animali non autoctoni.
Qui gli stessi vivono senza reti o gabbie ma in libertà nell’area a loro dedicata.
Insomma un nuovo concetto di Zoo volto alla tutela e alla salvaguardia degli animali.

Il parco si compone di 10 habitat terrestri su una superficie di circa 160.000 mq in cui vivono 84 specie di animali e due habitat acquatici sviluppati su un totale di 4.000 mq. 

Compreso nel prezzo del biglietto di zoom Torino si può assistere ad incontri con biologi che illustrano la vita e le abitudini di alcuni animali del parco.

Riproduzione di Baobab nell'area Madagascar

Ora il Bioparco dispone anche di una zona in cui è possibile pernottare e rendere ancora più completo il soggiorno.
Il nuovo Resort di Zoom consente di trascorrere la notte vicino agli animali e scegliere la sistemazione più congeniale tra tenda, lodge o villa.

Dove Parcheggiare al Bioparco Zoom Torino e dove Sostare in camper

Prima dell‘ingresso al Bioparco Zoom Torino, si trova un ampio parcheggio a pagamento.

Il Parco è accessibile anche per chi arriva in camper dove può trovare facilmente una zona per la sosta.

Il costo del parcheggio per le auto è di € 5,00 e può essere pagato direttamente in biglietteria.

Attenzione!!
Il parcheggio per i camper è gratuito ma non dispone di servizi di c/s

Biglietti, Prezzi e orari del Bioparco Zoom Torino

I biglietti per il Bioparco Zoom Torino possono essere acquistati in anticipo online oppure direttamente in cassa.

L’acquisto online, oltre ad evitare code in biglietteria, prevede uno sconto rispetto al costo del biglietto standard.

Costo biglietto in biglietteria (aggiornato al 2024): € 27,00
Gratuito Bambini 0-12 anni
Costo Ingresso piscina: € 5,00

Non esiste un’unica tariffa per i biglietti acquistati on-line in quanto questa può variare in base al numero delle persone.

Volete acquistare il BIGLIETTO PARCO + PISCINE?
Allora risparmierete attraverso QUESTO LINK.

Se siete invece più persone potete visionare i prezzi di Zoom Torino sul sito ufficiale https://www.zoomtorino.it in quanto le tariffe si abbassano all’aumentare dei biglietti acquistati.

Le aperture variano in base al periodo:
– da giugno a metà settembre tutti i giorni 10:00-23:00

– da metà settembre alla prima settimana di novembre il parco è aperto con orario ridotto

– vacanze di Natale: tutti i weekend di dicembre più 8/12 e tutti i giorni tra S. Stefano e l’Epifania (25/12 chiuso)

Per gli altri periodi e quelli in cui non è indicato l’orario vi consigliamo la consultazione online al sito https://www.zoomtorino.it/orari/ 

Panoramica della zona di accesso al parco

Cosa Vedere al Bioparco Zoom Torino

Il parco di Zoom Torino può essere visitato liberamente scegliendo quale habitat esplorare per primo. 

Lungo tutto il percorso è presente una buona segnaletica che consente di decidere il tragitto.

E’ inoltre possibile reperire una cartina del parco da tenere sempre sotto mano. 

Qui sotto vi racconteremo la nostra visita e le nostre tappe nel parco

ZOOM HABITAT: MADAGASCAR

Il primo habitat che, incontriamo dopo essere entrati, è MADAGASCAR dove è possibile osservare fenicotteri rosa,  pellicani e testuggini giganti.

Fenicotteri nell'ambiente Madagascar
Pellicani ospiti nell'habitat Madagascar
Testuggine gigante nell'area Madagascar

Nella stessa zona, ma in uno spazio dedicato, si possono incontrare da vicino i lemuri.

Si può fare la loro conoscenza, camminando a poca distanza dagli animali.

Per motivi di sicurezza è VIETATO toccare gli animali. 

Lemuri ospiti nel parco

ZOOM ANIMALI: BAIA DEI PINGUINI

Dall’habitat Madagascar ci spostiamo verso la BAIA DEI PINGUINI in cui vivono oltre 60 pinguini dai piedi neri originari del Sudafrica.

E’ possibile vederli nuotare e camminare su una passerella al loro fianco.

Pinguini del Sudafrica ospiti del parco

ZOOM HABITAT: FATTORIA DEI MONDI

Proseguiamo per la FATTORIA DEL MONDI dove coesistono animali tipici di una fattoria di altri luoghi come lama, pony, bue watusso, dromedario e suricati.
Quelli che per noi sono animali esotici, sono invece comuni e da fattoria per alcuni altri popoli della Terra.

Dromedari ospiti nella fattoria Baobab

ZOOM HABITAT: LA RUPE DEL MASAI MARA

La Rupe del Masai Mara è la rupe originale che ha ispirato il Re Leone e ospita ben tre leoni africani, visibili attraverso grandi vetrate.
L’habitat è formato da questa rupe rocciosa ed è vicino all’altro habitat africano del Serengeti.

ZOOM HABITAT: SERENGETI

Il prossimo ambiente è quello del SERENGETI dove si può rivivere la Savana e gli animali che la abitano: giraffe, struzzi, rinoceronti, gazzelle, gru, zebre, impala e antilopi. 

Gazzella ospite nell'habitat serengeti
Antilope ospite nel parco

ANIMALI ZOOM: ISOLA DEI GIBBONI

In questo habitat che riproduce l’ambiente Indonesiano e Malesiano, sono ospitati una famiglia di Gibboni Siamango.
L’area è caratterizzata da sabbia nera e alti alberi su cui questi animali amano arrampicarsi.

Nell’arco della giornata un biologo attende i visitatori per raccontare la vita e la storia di questa specie.

ANIMALI ZOOM: HIPPO UNDERWATER

Vicino al Serengeti si trova l’area HIPPO UNDERWATER: una grande piscina in cui nuota una coppia di ippopotami. 

Durante la giornata, in orari prestabiliti, è previsto un incontro con un biologo che racconterà la vita di questi animali e le loro abitudini.

Splendido esemplare di Ippopotamo al parco

ZOOM SPETTACOLI: ANFITEATRO PETRA

Vista panoramica dell'Anfiteatro Petra

Terminato l’incontro ci dirigiamo nell’ANFITEATRO DI PETRA dove si svolgerà uno spettacolo in cui 30 rapaci diurni e notturni mostreranno le loro acrobazie e capacità di volo.

Si possono ammirare durante l’esibizione, splendidi esemplari di barbagianni, avvoltoi, aquile, marabu, gufi, falchi e poiane.

Lo spettacolo è decisamente piacevole ed interessante perché ci permette di vedere da vicino alcuni rapaci difficilmente osservabili e apprezzarne le loro evoluzioni.

Uno dei rapaci dello spettacolo
Uno dei rapaci che partecipano allo spettacolo del parco

ZOOM ANIMALI: TEMPIO DELLE TIGRI

Un’altra suggestiva area del parco è quella del TEMPIO DELLE TIGRI in cui vivono tre esemplari di Tigri dell’Amur o Siberiane.

Tigri Siberiane ospiti del parco

Quest’area è protetta da pannelli in plexiglass per preservare l’incolumità dei visitatori e la tranquillità degli animali.

ZOOM HABITAT: BEE AREA

Il concetto di impollinazione è diventato sempre più attuale e importante ed è per questo che Zoom ha pensato a realizzare un vero e proprio habitat.
Si tratta della Bee Area, una zona dedicata agli insetti impollinatori come api, farfalle e piccoli uccelli con una doppia missione: educativa e protettiva.

Al suo interno sono state allestite piccole casette in grado di ospitare questi animali di passaggio e dare loro rifugio e vi si trovano piante del territorio piemontese.
In alcuni periodi dell’anno vengono realizzati laboratori ed incontri per discutere di questo tema.

ZOOM HABITAT: GIUNGLA ASIATICA

L’ultimo habitat da esplorare è la GIUNGLA ASIATICA in cui si trovano gibboni, antilopi, gru, panda rossi ed istrici. 

Altro habitat del parco - Giungla Asiatica

CIMITERO DEGLI ANIMALI ESTINTI

Nei pressi della zona dedicata all’Asia si trova quest’area particolare che vuol essere un modo per sensibilizzare i visitatori ai gravi danni causati dall’uomo.
Parliamo del Cimitero degli Animali Estinti dove sono ubicate una serie di lapidi dedicate a quelle specie ormai estinte a causa dell’intervento invasivo umano.

Oltre ai nomi sono indicate la causa dell’estinzione e alcune curiosità.

Mangiare al Bioparco Zoom Torino

Durante la visita di Zoom è possibile mangiare all’interno del parco.

Ci sono numerosi punti ristoro, dislocati in vari punti, che offrono una vasta scelta: dal semplice panino o hot dog a menù veri e propri con primi e secondi.

Se preferite portarvi il pasto da casa, nessun problema, il parco mette a disposizione punti pic-nic dove poter pranzare in tutta tranquillità. 

Parco Acquatico e Piscine di Zoom Torino

In alta stagione nel Bioparco di Zoom sono presenti le piscine africane: BOLDER BEACH e MALAWI BEACH in cui è possibile nuotare accanto ai pinguini o rilassarsi sulla sua sabbia bianca.

Per queste attrazioni è necessario acquistare un biglietto combinato.

Il costo aggiuntivo per l’utilizzo delle piscine è di € 5,00 da pagare in biglietteria.

Dormire al Bioparco Zoom Torino

L’ultima novità, come vi abbiamo anticipato a inizio articolo, è data dalla possibilità di pernottare all’interno del Parco, presso lo Zoom Resort.
Una notte vicino agli animali è sicuramente un’esperienza divertente per i bambini e si può potare per una tenda, un lodge o una villa.

Quest’attività permette, oltre al pernottamento, di usufruire della colazione in terrazza, di una passeggiata esclusiva fuori dall’orario di apertura e di numerose soprese aggiuntive.

Zoom Torino è una meta sicuramente da non perdere soprattutto se si hanno bambini ed è perfetto se si viene in camper.
Anche i più piccoli non mancheranno di entusiasmarsi di fronte a così tante specie di animali selvatici e al loro habitat.

Noi di ViaggiamoHG in visita al parco

4 comments

  1. Ci volevo portare questa estate il mio bambino ma poi ho letto recensioni di gente poco soddisfatta e del costo elevato per quanto offerto e ci abbiamo rinunciato

  2. Dovresti controllare quando ci sono delle offerte e riduzioni. Noi abbiamo approfittato di quelle. Non ci è dispiaciuto ma se proprio devo scegliere, ho preferito lo zoosafari di Pombia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Close
Close

ViaggiamoHG

Travel Blog in cui si trovano destinazioni, guide e diari di viaggio dettagliati dei nostri viaggi in camper ma non solo.

ViaggiamoHGt © Copyright 2023. All rights reserved.
Close