ULTIMI POST

Pubblicato il 10/12/19e aggiornato il

Visitare CASTELL'ARQUATO: in Emilia Romagna, uno dei Borghi più belli d'Italia


Castell'Arquato in camper

Cosa vedere a Castell'Arquato in mezza giornata. Guida alla visita e alla sosta in camper nello splendido Borgo del Piacentino, sospeso nel tempo a cavallo tra presente e Medioevo. 



Si trova nella Val d'Arda in Provincia di Piacenza, è da visitare, ed è classificato nella lista dei Borghi più belli d'Italia: stiamo parlando di Castell'Arquato.

Noi abbiamo avuto modo di scoprirlo durante un breve tour in camper tra il Ducato di Parma e Piacenza e ne siamo rimasti incantati.

Ragion di tanta bellezza va attribuita alla sua capacità di mantenersi pressoché intatto e così, mentre passeggiamo nel suo centro storico, tra torri, merli ed edifici squisitamente medievali, ci ritroviamo a fare un salto indietro nel tempo, in un luogo d'altra epoca.

In questo articolo vi consiglieremo le cose da non perdervi e dove sostare con il camper.

Castell'Arquato si visita facilmente in mezza giornata e permette non solo di scoprire le bellezze storiche ed architettoniche ma anche di assaporare un'atmosfera antica.


INDICE DELL'ARTICOLO




Storia di Castell'Arquato

Situato in posizione geografica strategica, Castell'Arquato è stato fin dall'antichità un ottimo baluardo naturale sia di difesa che di attacco.

Le sue origini risalgono probabilmente già alla preistoria seppure le cronache la colleghino, nel II secolo a.C., al cavaliere romano Caio Torquato che qui pone un fortilizio dal nome di "Castel Torquato".

Altri invece ne attribuiscono il toponimo attuale ad un vecchio "Castel Quadrato" dato dalla forma del castello ivi presente.

Sicuramente la località era già esistente nel 566 mentre nel 772 viene donata al Vescovo di Piacenza che ne mantiene la proprietà fino al 1220.

Successivamente vi è stato un alternarsi di dominio tra i Visconti e gli Sforza fino all'Unità d'Italia.

Il centro storico ha mantenuto intatta la sua struttura medievale permettendo ai tanti visitatori che ogni anno raggiungono il borgo, di ritrovarsi un'ambientazione autentica e di antico fascino. 

Castell'Arquato e il panorama sulla vallata



Cosa vedere a Castell'Arquato

Castell'Arquato è un piccolo borgo che si visita agevolmente in poco tempo e ovviamente a piedi.

Il nostro consiglio è di dedicargli almeno una mezza giornata per andare alla sua scoperta ad un ritmo slow, passeggiando tra le sue ripide vie, osservando le belle case medievali e, una volta raggiunta la parte alta, godendo della splendida visuale sulla valle.

CENTRO STORICO

Il centro storico di Castell'Arquato si sviluppa in pendenza, unendo la parte bassa del borgo con quella alta dove si trova la Piazza del Municipio e gli edifici più importanti. 

Costruito secondo il tradizionale schema medievale, dipartono ripide viuzze acciottolate sulle quali si innalzano splendidi palazzi in pietra.

Vie del Centro medievale di Castell'arquato


La prima struttura che incontriamo durante la nostra ascesa, è il Palazzo del Duca, anche chiamato Palazzo di Giustizia, risalente alla fine del XIII secolo e ubicato nell'omonima via.

L'edificio ha subito modifiche nel corso dei secoli, man mano che nuovi abitanti ne prendevano possesso e ora lo si può ammirare solo dall'esterno in quanto è privato.

Facciata del Palazzo del Duca di Castell'Arquato
Castell'Arquato - Palazzo del Duca

Sotto il Palazzo sorgono le Fontane del Duca dove anticamente le donne lavavano i panni e sempre nei pressi si innalza il Torrione Farnese.

Scorcia delle Fontane del Duca vicino al Palazzo del Duca


Al termine di Via del Duca svoltiamo bruscamente a sinistra imboccando Via Sforza Caolzio, l'arteria principale che sempre in salita raggiunge la sommità del borgo.

Lungo questa strada incontriamo dapprima l'Ospedale dello Spirito Santo, un complesso trasformato nel 1272 per accogliere i Pellegrini in cammino lungo la Via Francigena.
Nello stesso periodo viene aggiunta una loggia, pregevoli affreschi ed un soffitto a cassettoni.
Dal cortile interno si ha una splendida vista sulla valle e sui tetti della parte bassa del borgo.

Dal 1990 l'Ospedale ospita il Museo Geologico, precedentemente sito nel Salone dell'Archivio Comunale.
Il Museo annovera tra i vari elementi, esemplari di balenottera, molluschi fossili, coralli e crostacei.

Tariffe indicative Museo Geologico
- € 3,50 adulti
- € 2,50 bambini 6-12 anni e over 65

Orari di apertura, chiuso il lunedì, il 25/12 e il 01/01
- dal martedì al venerdì su prenotazione
- sabato e domenica 10:00-13:00 e 14:00-17:00

Per aggiornamenti su tariffe ed orari vi rimandiamo al sito ufficiale: https://www.museogeologico.it/
Ingresso della struttura una volta Ospedale dello Spirito Santo
Castell'Arquato - Ospedale dello Spirito Santo

Sulla stessa via, poco più avanti dell'Ospedale, si trova la casa natale di Luigi Illica, celebre librettista di note opere di Mascagni e Puccini, e il Museo a lui dedicato.

Il Museo Luigi Illica, per gli amanti del genere, è visitabile e al suo interno sono conservati oggetti dell'artista tra i quali fotografie, libretti d'opera, costumi, il pianoforte, spartiti, macchina da scrivere.

Tariffe Museo Illica
- € 2,50 adulti
- € 2,00 bambini 6-12 anni e over 65

E' possibile una tariffa cumulativa con la Rocca e il Museo Geologico:
- € 8,00 adulti
- € 6,50 bambini 6-12 anni e over 65 

Apertura su prenotazione, chiuso il lunedì, il 25/12 e il 01/01

Per aggiornamenti su tariffe ed orari vi rimandiamo al sito ufficiale: https://castellarquatoturismo.it/museo-luigi-illica/

PIAZZA DEL MUNICIPIO E ROCCA

Il fulcro dell'intero borgo, su cui si affacciano importanti palazzi, si trova nella parte alta del paese ed è la Piazza del Municipio.

Da qui è possibile godere di una visuale straordinaria sulle vallate circostanti.

La prima splendida struttura che ci si prospetta davanti agli occhi è il Palazzo del Podestà tipico edificio medievale risalente al 1292.

Negli anni sono state apportate varie modifiche; la parte centrale e la scala sono del duecento e ad essa si sono aggiunte la Loggia dei Notari e un'ala del palazzo due secoli dopo, decorazioni alla scala esterna.

L'edificio è posto su tre piani in cima ai quali una decorazione di merli a coda di rondine, completa l'armonica facciata.

Oggi il Palazzo del Podestà è sede della Sala Consiliare mentre la Loggia dell'Enoteca comunale.

La piazza del Municipio, cuore di Castell'Arquato
Castell'Arquato - Palazzo del Podestà


Sempre con affaccio sulla piazza, si trova la Collegiata: la Chiesa più importante del paese nonché tra le più antiche della regione.

La prima struttura è stata edificata a metà del 700 ma, a seguito di un terremoto, è stata ricostruita nel 1117. 
La Chiesa è a tre navate e l'interno è stato modificato e restaurato in più occasioni, prevalentemente dopo il 1700.

Una delle modifiche è dettata dalla realizzazione di tre cappelle che vantano begli affreschi. 

Dai giardini, posti sul retro, si può godere di una vista spettacolare sulla campagna sottostante.

Esterno della Collegiata, la chiesa principale di Castell'Arquato
Castell'Arquato - La Collegiata


Il simbolo indiscusso di Castell'Arquato, insieme al Palazzo del Podestà, è indubbiamente la Rocca Viscontea.

Realizzata per volere della città di Piacenza nel 1342, su quelle che erano le fondamenta del Castrum Quadratum Romano, viene ultimata 5 anni dopo dal Signore di Milano Luchino Visconti.

Si trova anch'essa nella Piazza del Municipio, presenta una pianta ad L, un imponente dongione e conserva ancora 4 torri difensive.
L'ingresso avviene dal dongione dove una volta si trovava il ponte levatoio.
La più alta torre permetteva una vista completa sulla vallata, svolgendo un'azione difensiva e di controllo sul borgo.

L'intera Rocca è stata set cinematografico per molte scene del film "Ladyhawke" mentre nel dongione è allestito un Museo Medievale.

Tariffe Rocca Viscontea
- € 5,00 adulti
- € 4,00 bambini 6-12 anni e over 65

E' possibile una tariffa cumulativa con la Museo Illica e il Museo Geologico:
- € 8,00 adulti
- € 6,50 bambini 6-12 anni e over 65 
oppure con Museo Geologico:
- € 7,00 adulti
- € 5,50 bambini 6-12 anni e over 65

Orari orientativi (invernali) lunedì chiuso:
- dal martedì al venerdì su prenotazione
- sabato, domenica e festivi 10:00-12:30 e 14:00-16:30

Per aggiornamenti su tariffe ed orari vi rimandiamo al sito ufficiale: https://castellarquatoturismo.it/rocca-viscontea/
Rocca Viscontea nella parte alta di Castell'Arquato
Castell'Arquato - Rocca Viscontea


Dove sostare in camper a Castell'Arquato

Nella parte bassa del paese, a circa 500 mt. dalla Rocca Viscontea si trova l'Area Sosta Camper di Castell'Arquato. 
Si tratta di un parcheggio misto gratuito, con stalli per camper, una fontana per il carico acqua e i servizi igienici.
Adatto come sosta per visitare il borgo oppure per una notte.

-  Parcheggio Area Camper, Via Circonvallazione - 29014 CASTELL'ARQUATO (PC) (GPS 44.849520, 9.863360)

 

Un secondo parcheggio gratuito senza servizi ma vicino al centro, è quello che si trova in Via Remondini (angolo via Roma). Anche in questo caso il centro medievale è a 500 mt. circa. 
Nella zona lungofiume gli stalli sono sufficientemente lunghi per ospitare anche i camper.
Adatto come sosta per visitare il borgo.

-  Parcheggio, Via  Remondini, angolo Via Roma - 29014 CASTELL'ARQUATO (PC) (GPS 44.851812, 9.871034)


Cosa Vedere nei dintorni di Castell'Arquato

Questa zona del Piacentino è ricca di borghi e castelli senza doversi allontanare troppo da Castell'Arquato.
In direzione sud est a 11 Km si trovano il borgo e il castello di Vigoleno e a 20 Km. Salsomaggiore Terme.
In direzione sud ovest a 20 Km si trova il bel castello di Gropparello.
A nord ovest a 18 Km si trova Paderna, a 29 Km Grazzano Visconti e a 35 Km Rivalta Trebbia.
Andando a nord a 25 Km incontriamo invece le cittadine legate a Giuseppe Verdi come Roncole Verdi e Busseto, a 30 Km Soragna e sempre a 30 Km ad est Fontanellato con la sua Rocca.


Come Arrivare

Castell'Arquato si trova in Emilia Romagna, in provincia di Piacenza, a circa metà strada tra Piacenza e Parma. Provenendo dall'A1 (sia in direzione nord che sud) uscita Fiorenzuola, successivamente immettersi sulla SS9 e quindi su SP4.




Indirizzi Utili


SITI UTILI





Ti potrebbero anche interessare

 
Visitare Parma
Parma e il Salone del Camper
   
    Visitare San Marino
         San Marino in camper      
 
Visitare Gradara
Gradara in camper



16 commenti:

  1. Non solo il castello ma tutto il borgo credo che sia uno dei miei preferiti nella zona! Ce ne sono tanti altri di bellissimi ma questo ha una vista... super

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' stata una piacevole scoperta, lo conoscevo solo di nome ma ci è piaciuto molto anche se nel periodo di visita era molto deserto.

      Elimina
  2. Non conoscevo questo borgo ma sembra davvero carino ci credo che sia tra i borghi più belli di Italia! Mi piace molto soprattutto il palazzo del Podestà

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si è un borgo davvero meritevole di una visita che noi abbiamo inserito in un weekend, insieme ad altri altrettanto meravigliosi.

      Elimina
  3. Si può raggiungere con i mezzi pubblici? La prossima volta che vado a Bologna mi piacerebbe visitare questo borgo. Davvero una bella dritta ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Noi eravamo con il nostro mezzo ma penso che non ci siano difficoltà con i mezzi pubblici, sicuramente da Fiorenzuola ci sono.

      Elimina
  4. Sono stata la prima volta a Castell'Arquato che ero una bambina, in gita scolastica. Poi negli anni ci sono tornata non so quante volte. E' uno di quei posti che ti entrano dentro e che ti stupiscono ogni volta. Anche ora, che ho visto le vostre foto e letto il vostro post, mi è venuta una nostalgia pazzesca.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti capisco, ci sono quei posti che senza un motivo particolare ti entrano nel cuore più di altri; a parte la loro indiscutibile bellezza hanno un qualcosa in più.

      Elimina
  5. L’ho visitato più volte e in diverse stagioni ed è sempre stato bellissimo! Un Borghetto che merita davvero tanto ☺️

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo con te. Un borgo davvero piacevole dove si fa un salto indietro nel tempo.

      Elimina
  6. Bellissimo il borgo di Castell'Arquato! 😍
    Ci siamo stati un paio di volte ed è sempre un luogo super suggestivo...
    Anche se entrambe le volte siamo stati poco fortunati con il meteo 🤷‍♀

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Noi con il meteo siamo stati fortunati soprattutto visto il periodo. Il borgo, con il suo aspetto medievale, è davvero incantevole.

      Elimina
  7. Castell'Arquato è davvero uno dei borghi più belli d'Italia. A differenza di molti (anche nelle sue vicinanze) è tutto completamente originale e per me è davvero spettacolare.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Molto bello; l'unico aspetto che mi ha stupito è stato quello di vedere molta poca gente nonostante fosse giorno di festa. Lo pensavo molto più affollato di turisti.

      Elimina
  8. Questo è sicuramente nella lista dei miei borghi preferiti, anche per la meravigliosa vista che si ha da qui...

    RispondiElimina
  9. Hai ragione, la vista è sensazionale ed il borgo molto bello.

    RispondiElimina

LASCIACI UN COMMENTO